Capodanno all'insegna della massima sicurezza

Sorveglianza senza precedenti per la notte di San Silvestro in tutti i Paesi europei

pubblicato il 31/12/2016 in Attualità
Condividi su:

Alla luce degli ultimi attentanti niente sarà lasciato al caso in questo capodanno 2016.

In Francia oltre 90.000 poliziotti e gendarmi veglieranno sulla festa di San Silvestro affiancati da migliaia di militari "sentinella" e agenti della forze speciali.
Grande sorveglianza sugli Champs Elysees, dove si terrà la prima grande manifestazione autorizzata dopo gli attentati del 13 novembre dove vi saranno sarà in vigore il divieto di portare bottiglie, bicchieri di vetro e di usare petardi o fuochi d’artificio, sarà aumentato il numero di agenti in pattuglia.
Superprotetta Nizza con almeno 150 poliziotti di pattuglia mentre circa 350 funzionari sostenuti da 200 militari veglieranno sulla città di Strasburgo, dove una stazione di comando dedicata seguirà la serata in tempo reale.
Anche Tolosa sarà sotto stretta sorveglianza in quanto  potenziale bersaglio, con  200 funzionari del governo locale e da agenti della sezione locale delle forze speciali.

A Londra Scotland Yard  prepara altri  3mila agenti per  sorvegliare il pubblico che assisterà ai fuochi d’artificio lungo il Tamigi, che illuminano il London Eye e Westminster, e la consueta parata del primo dell’anno, nel centro della capitale.

Naturalmente altissimi standard di sicurezza a Berlino dopo l’ultimo tragico attentato, alla  Porta di Brandeburgo il 31 dicembre. Previsti 2400 agenti in servizio, e il divieto totale di introduzione di oggetti pericolosi all’interno dell’area.

A Roma impiegati anche tiratori scelti, pattuglie a cavallo e poliziotti in bicicletta. A completare il dispositivo, pattuglie a piedi e della polizia fluviale che sorveglieranno la città navigando sul Tevere. Sorvegliati speciali il Colosseo e Circo Massimo dov'è previsto un "consistente" afflusso di persone  per gli eventi che inizieranno a partire dalle 22.30 del 31 (cinque i varchi di accesso all'area dove saranno effettuati i controlli di sicurezza). Per garantire la sicurezza durante la festa sui ponti, sono state allestite fioriere antisfondamento e controlli di polizia con metal detector.

Milano, smartphone antiterrorismo ultimo ritrovato della tecnologia  per le riprese in diretta che consentiranno di vedere in tempo reale quello che accade. Grazie a una parte esclusiva della banda di trasmissione permette di avere immagini nitide senza soffrire del sovraccarico della rete. A protezione di piazza Duomo, le barriere di cemento armato new jersey, montate il 21 dicembre subito dopo l'attentato a Berlino per contenere l'eventuale urto di un camion.

Firenze, metal detector per accedere al piazzale Michelangelo per il concertone di Marco Mengoni. È la misura di sicurezza adottata dalla Questura di Firenze

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password