999 parole che arricchiscono il vocabolario della lingua italiana

Da donut a cam girl, così cambia la nostra lingua

pubblicato il 15/12/2016 in Attualità da Costanza Tosi
Condividi su:
Costanza Tosi

Roma - Da donut, la famosa ciambella di Homer Simpson, a cam girl, la ragazza che posta online video e foto pornografici a pagamento, ai vocaboli della lingua italiana se ne aggiungono 1.000. Ma, altro fenomeno molto importante è quello che fa riferimento alle parole che invece stanno velocemente cadendo in disuso, che sono più di 3000. Il vocabolario Zingarelli ogni anno aggiunge parole, locuzioni create grazie a innovazioni culturali, tecnologiche e di costume che arricchiscono la nostra lingua.

Vediamo i numeri del nostro vocabolario:
-145mila voci;
-380mila significati;
-1.000 nuove voci nel 2017;
-3.125 parole da salvare perché rischio estinzione
-8 delle 1.000 nuove voci dello Zingarelli 2017


Cosplayer: chi è appassionato di cosplay. Passatempo che consistente nel travestirsi, da personaggi di videogiochi, fumetti, film o letteratura fantasy per ritrovarsi in raduni, convegni….
Cam girl: giovane donna che, attraverso una webcam, inserisce nel web fotografie e filmati erotici o pornografici a pagamento;
Speed date: un incontro, della durata di pochi minuti, tra più persone, organizzato al fine di trovare un partner;
Donut: ciambellina fritta ricoperta di glassa e codette colorate, entrata in uso grazie alla serie tv The Simpson.
Meetup: un sito capace di mettere in contatto persone con interessi comuni. Jamboree: raduno degli scout.
Confettata: allestimento di tavoli con vari tipi di confetti a disposizione degli invitati a un evento.
Bacche di goji: frutti rossi del Lycium barbarum, ricchi di vitamine, sali minerali e antiossidanti, utilizzati nella medicina cinese;
Business plan: piano industriale.
Fotoringiovanimento: tecnica per ringiovanire la pelle attraverso l'applicazione di una sorgente di luce laser o pulsata atta a stimolare la produzione di collagene;
Picotage: ulteriore tecnica di rigenerazione della pelle, in particolare di alcune zone come viso e collo, grazie a iniezioni intradermiche di acido ialuronico, utili per stimolare la produzione di collagene;
Dribblomane: linguaggio utilizzato nel giornalismo sportivo, per indicare colui che eccede nel dribblare gli avversari;
Cattivista: nel linguaggio giornalistico, che (o chi) dimostra cattivismo;
Carognaggine: caratteristica di chi è una carogna;
Luogocomunismo: ancora nella sfera del linguaggio giornalistico, si intende la tendenza a usare frasi fatte, argomenti banali e scontati;
Erasmus: programma finanziato dall'Unione europea che offre agli studenti il soggiorno in un Paese europeo, per motivi di studio.
Emoji: icona usata nella messaggistica digitale e nei social network, che raffigura faccine, oggetti, animali, ecc.
Dem: nel linguaggio giornalistico, appartenente al Partito Democratico.

Ecco 6 delle 3.125 parole della lingua italiana che dovrebbero essere salvate. Si tratta di voci ricche di suggestione alle quali solitamente vengono preferiti sinonimi di utilizzo più comune.

obsoleto
ingente
diatriba
leccornia
ledere
erorare

Giorgio Armani, Carlo Verdone, sono esempi di esponenti di rilievo del mondo della cultura, della scienza, dello sport e del costume italiani chiamati a scrivere la definizione di una parola, che potesse rivelare la loro personalità e il loro lavoro. Così nascono alcune riflessioni che offrono nuovi modi per comprendere il significato di una voce.
Nella versione online troviamo il testo per intero del vocabolario degli accademici della Crusca, la cui prima edizione risale al 1612, composto da Nicolò Tommaseo e Bernardo Bellini, il più importante dell'Ottocento e pubblicato in 8 volumi fra il 1865 e il 1879, e l'enciclopedia Zanichelli (con oltre 70mila voci), aggiornata al marzo 2016. Sempre online è possibile accedere al dizionario dei sinonimi integrato, ascoltare la pronuncia sonora di tutte le parole, vedere la loro divisione sillabica e le tavole di flessione; un analizzatore morfologico opera l'analisi grammaticale di tutte le forme flesse.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password