È successo in Italia il 24 novembre 2016

Il resto delle notizie dal nostro Paese

pubblicato il 24/11/2016 in Attualità da Gianluca Vivacqua
Condividi su:
Gianluca Vivacqua
Vittorio Sermonti

Cronaca nera. Finiscono agli arresti domiciliari due maestre d’asilo di Reggio Calabria, rispettivamente di 37 e 61 anni, accusate di maltrattamenti nei confronti dei loro alunni. Le indagini sulle due insegnanti sono state condotte dalla Guardia di Finanza, su denuncia della madre di due delle bambine della loro classe. Ad inchiodare le docenti sono state le riprese delle telecamere di sorveglianza installate nell’aula teatro dei maltrattamenti.
Omicidio Varani: Manuel Foffo ribadisce il coinvolgimento di Marco Prato e afferma, anzi, di essere stato spinto da quest’ultimo a compiere il delitto. Il fatto risale al marzo scorso, nel contesto di un festino di giovani romani innaffiato da alcol e droghe: i due decisero di massacrare a martellate Luca Varani (curiosamente, omonimo del compagno di Lucia Annibali) per puro sadismo, semplicemente per vedere “che effetto faceva”.
A Seveso, in provincia di Monza, un uomo di 56 anni ha strangolato la compagna di 29 al culmine di una lite domestica. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, i bambini della coppia erano in casa nel momento in cui accadeva l’irreparabile. L’omicida è stato colto sul fatto, in quanto le forze dell’ordine hanno fatto irruzione nella sua casa proprio mentre stava cercando di occultare il cadavere della vittima.
Omicidio dell’orafo Patrizio Piatti: arrestate 5 persone dai Carabinieri di Cuneo. Gli inquirenti hanno accertato che il delitto è maturato nell’ “ambiente della ricettazione di oggetti preziosi, di cui anche la vittime faceva parte”.  Piatti fu ucciso nel giugno 2015 con un colpo di pistola alla testa all’interno del suo negozio, a Monteu Roero.
Vicenda amianto della Pirelli. Assolti a Milano dalla V Corte d’appello nove ex dirigenti, molti ormai ultraottantenni. accusati dell’omicidio colposo di 24 operai. Questi sarebbero deceduti per forme tumorali causate dall’elevata esposizione all’amianto durante il loro lavoro in fabbrica. La sentenza odierna ribalta quella di primo grado.    

Femminicidi. Il camorrista Gianni Melluso detto “il bello”, già noto alle cronache per essere stato, negli anni ’80, il grande accusatore di Enzo Tortora, è stato condannato all’ergastolo dalla corte d’Assise di Trapani per aver ordinato l’omicidio di Sabine Maccarese, avvenuto nel 2007. La donna fu trovata uccisa in un pozzo nel Mazarese. A tirare in ballo Melluso è stato l’esecutore del delitto, Giuseppe D’Assaro, condannato a 30 anni di carcere.
Ed è svolta nell’inchiesta per l’omicidio di Maria Rita Tomasoni, accoltellata lo scorso 9 novembre nella sua casa a Novara. Il fratello di lei, Massimiliano, ha confessato il delitto in procura: a muoverne la mano, ha ammesso l’omicida, sarebb stata una questione di soldi

Addio a Vittorio Sermonti. L’attore, scrittore e regista di teatro e tv si è spento a Roma a 87 anni. Tra le sue fatiche più meritorie la registrazione radiofonica dell’intera Divina Commedia, curata per la Rai tra il 1987 e il 1992.    

Emergenza criminalità. Riciclaggio e spaccio di droga a Padova: la squadra mobile arresta 14 componenti di un’organizzazione mista afro-italiana. L’indagine, che ha portato alla serie di arresti odierni, è stata anche utile per ricostruire i movimenti, in direzione di Marocco e Tunisia, del denaro frutto del traffico di stupefacenti: si tratta di cifre pari a 200.000 euro al mese.  

Emergenza immigrazione.  Ancora tensioni a Torino nella zona dell’ex villaggio olimpico, dove alcune  palazzine sono state occupate da famiglie di immigrati. Nella notte gli extracomunitari sono stati costretti ad abbandonare le loro case in seguito ad un lancio di petardi da parte di sconosciuti; il lancio ha causato la distruzione della segnaletica stradale di via Giordano Bruno e quella di alcune auto in sosta.    

Politica. Via libera del Senato, con 162 sì e 86 no, alla fiducia sul decreto fiscale collegato alla manovra finanziaria. Il decreto prevede, tra le altre cose, la chiusura di Equitalia come agenzia a sé stante e la sua incorporazione nell’Agenzia delle Entrate. E dopo una maratona di 24 ore via libera anche al disegno di legge sul Bilancio, da parte dell’apposita commissione di Montecitorio. Da domani dunque parte la discussione parlamentare sulla manovra finanziaria 2017: in esa sarà compresa anche una misura che destina 5 milioni annui nel triennio 2017-2019 alle donne vittime di violenza e ai loro figli.
Vicenda De Luca. Per la Procura di Napoli,  dal fascicolo sull’audio della riunione incriminata, svoltasi tra il governatore della Campania e 300 sindaci della regione, per il momento non salta fuori nessun elemento che possa far delineare un'ipotesi di reato.  

Emergenza maltempo. In Piemonte il governatore Chiamparino si dice pronto a chiedere lo stato di calamità. “È piovuto più del ‘94”, ha dichiarato Chiamparino. Domani scuole chiuse in tutto il Cuneese. Intanto a Torino è esondato il Po, più precisamente nella zona dei Murazzi. Accesso vietato a pedoni e veicoli nella zona del Borgo Medievale. Per le prossime 36 ore si prevede “criticità elevata”. 

Venerdì nero. Black Friday, non solo commerciale. Domani infatti l’Italia sarà quasi completamente paralizzata da uno sciopero generale di bus e treni, a cui si aggiunge l’astensione dal lavoro del personale sanitario e del ministero della Giustizia e la diserzione delle aule scolastiche da parte degli studenti. Lo sciopero è indetto da sigle sindacali non confederali, tre di base, e cioè lo Slai (Sindacato Lavoratori Autorganizzati Intercategoriale), che fa parte dei Cobas, l’Usi (Unione Sindacale Italiana), e l’ Usb (Unione sindacale di base), e una autonoma, la Flp (Federazione dei lavoratori pubblici).  
 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password