Scoperta l'identità dell'uomo annegato in laguna

Era un barista di 42 anni originario di un paese in provincia di Potenza

pubblicato il 10/10/2016 in Attualità
Condividi su:

L'uomo trovato annegato nella laguna di Venezia è un  42enne lucano originario di Genzano  in provincia di Potenza. L'uomo  abitava al Lido e lavorava in un bar del centro storico di Venezia    

La polizia lo ha identificato per i documenti ritrovati addosso alla vittima che, pare morto  per annegamento anche se sul suo corpo sono trovati segni di ferite procurate probabilmente dalle eliche di un'imbarcazione, ma sarà l'autopsia a stabilire  con sicurezza quali sono state le cause della morte.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password