Martina Levato presenterà ricorso per bloccare la sentenza che vuole l'adozione del figlio

La mamma del bambino si oppone alla sentenza che vuole dare suo figlio in adozione

pubblicato il 08/10/2016 in Attualità
Condividi su:

Il legale di Martina Levato , Laura Cossar , racconta che i  nonni materni del piccolo , si dicono distrutti per la decisione del tribunale di dare in adozione il nipotino, figlio di  Martina Levato  Alexander Boettcher, l’ormai tristemente famosa coppia dell’acido. La legale  presenterà ricorso in appello con tanto di istanza di sospensiva della sentenza.

Per il legale di Pietro Barbini Paolo Tosoni una delle vittime della coppia, si tratta di una giusta sentenza . Barbini sfigurato con l’acido il 28 dicembre del 2014,  con serie conseguenze sulla vista, dopo il essere tornato per le vacanze di Natale a Milano da Boston dove studiava, si è costituito parte civile nei procedimenti.

L'avvocato Tosoni  tuttavia ammette: “anche   se si tratta di un giusta sentenza volta a tutelare il bambino, è deprecabile comunque che la decisione sia arrivata dopo un anno, perché ciò rende più faticoso e più crudele il distacco sia per il piccolo che per la madre, nonostante quello che lei ha fatto".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password