Morto Alberto Musy, il consigliere comunale vittima di un agguato sotto casa

L'episodio nel marzo 2012 a Torino

pubblicato il 23/10/2013 in Attualità da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

Si è spento questa notte Alberto Musy, il consigliere comunale dell'Udc di Torino ferito gravemente in un agguato sotto casa il 21 marzo 2012.

Musy, colpito da un uomo con un casco con diversi colpi di pistola nel cortile della sua abitazione nel centro di Torino, intorno alle 8 del mattino, si trovava in coma da 19 mesi. Per questo episodio è in carcere dal gennaio scorso Francesco Furchì, considerato dagli inquirenti un "faccendiere", vicino politicamente al movimento guidato da Musy e che secondo le indagine della Squadra Mobile e della Procura di Torino lo colpì per vendetta, animato da rancori personali.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password