Trovato morto Giulio Regeni lo studente friulano scomparso al Cairo

Alla periferia della capitale egiziana è stato rinvenuto il corpo dello studente

pubblicato il 04/02/2016 in Attualità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

La notizia è stata dal quotidiano locale ' Al Watan' ,  un epilogo straziante: un corpo di un uomo sui trenta anni è stato rinvenuto all’estrema periferia della capitale egiziana, si tratta di Giulio Regeni. Sul suo corpo, nudo nella parte inferiore,  sono stati ritrovati segni di torture e ferite

Il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha espresso  il suo  profondo cordoglio personale e del Governo ai familiari che sono  al Cairo per seguire le ricerche del figlio scomparso  il 25 gennaio.
La  tragedia ha avuto anche ripercussioni economico-politiche poiché  una sessantina di aziende italiane al Cairo per stabilire rapporti economici italo-egizi è stata  immediatamente sospesa.

Al momento è sconosciuto il movente dell’efferato delitto del giovane  dottorando di Cambridge che, da settembre, abitava in un appartamento del Cairo per scrivere una tesi sull'economia egiziana presso l'American UniversitySi pensa a un rapimento per ottenere un riscatto finito in tragedia  o comunqueun atto di carattere politico qualora fosse opera degli estremisti islamici , infine come ultima ipostesi non viene scartata quella legata a  "motivi personali".

Il giovane sarebbe caduto vittima dei suoi aggressori  mentre si stava recando ad una festa di compleanno a piedi  nel quartiere di El Dokki, sulla sponda sinistra del Nilo, e il centro che è su quella destra, diretto dalla stazione della metropolitana di Bohoot a quella di Bab Al Louq, circa 5 km in linea d'aria più a ovest, nei pressi di piazza Tahrir. "
 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password