Progetto “alternanza scuola – lavoro”: Future Green domina la scena in Puglia

Gli studenti dell’istituto commerciale di San Severo hanno effettuato lo stage presso l’azienda di Simona Rosito

pubblicato il 19/01/2016 in Attualità da Davide Lesti
Condividi su:
Davide Lesti

FOGGIA - Il progetto di “alternanza scuola – lavoro”, splendida novità per il mondo degli studenti, punta forte a centrare una serie di obiettivi educativi e formativi: un’attività fortemente integrata nella didattica ed in grado di arricchire il bagaglio culturale dei giovani. Si sviluppa, infatti, con il coinvolgimento di tutte le discipline e nei settori coerenti con gli indirizzi di studio, attraverso una interazione fra la scuola, il tessuto socio-economico del territorio e il contesto aziendale. L’istituto commerciale di San Severo, per indirizzare i propri studenti, ha scelto un’azienda leader nel settore della “Green Economy”: presso la sede legale della Future Green infatti, collocata a San Paolo di Civitate, gli studenti hanno effettuato una serie di appuntamenti destinati a lasciare il segno. Uno degli incontri più interessanti, al quale i ragazzi hanno riposto con un interesse ed una partecipazione ottimale, è stato realizzato giovedì 14 gennaio. Stefano Maretti, formatore aziendale di grande esperienza, ha condotto un corso in grado di spiegare al meglio le dinamiche di un’azienda. Dalla formazione tecnica alla comunicazione, passando per il marketing  ed analizzando problematiche e punti di forza di un’impresa. Il seminario, gestito sapientemente da Maretti e dallo staff di Future Green capitanato dalla dottoressa Simona Rosito, ha scatenato dibattiti costruttivi e numerosi interventi dei ragazzi.

L’obiettivo è la diffusione di una nuova modalità di apprendimento, basata sulla pari dignità fra la funzione educativa e formativa della scuola e dell’azienda, cogliendo l’opportunità di avvicinare i giovani alla cultura del lavoro e al mondo delle imprese, e consentendo lo sviluppo di competenze trasversali e specifiche che spesso la scuola da sola non è in grado di stimolare e/o riconoscere.
L’esperienza, se pure gestita e articolata dall’Istituto, è messa a punto su ritmi e problematiche effettive e  concrete  per promuovere il senso di responsabilità e di impegno sociale e lavorativo.

Ognuno è protagonista, ma il risultato ottimale è frutto dell’interazione di tutti gli attori, nel rispetto del ruolo che ognuno riveste.  Future Green, da sempre al centro delle innovazioni, si è rivelata per l’ennesima volta al passo con i tempi grazie al tutor Felice Di Pumpo: dall’ambiente ad una struttura aziendale, passando per il concetto di vendita e l’importanza di strategie e progetti.

Con questo metodo alternativo si cerca di motivare lo studio, promuovere le eccellenze, scoprire talenti e inclinazioni, e di rafforzare quello spirito di collaborazione e di gruppo che è spesso la strategia vincente di un’impresa.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password