Addio a Luca De Filippo, una vita in teatro

L'attore e regista scomparso per un male incurabile

pubblicato il 27/11/2015 in Arte e Cultura da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino
Foto Maria Procino - Wikipedia

Si è spento ieri pomeriggio a Roma, dopo aver scoperto pochi giorni fa che la sua salute era minata in modo irreversibile Luca De Filippo.


E' morto nella sua casa romana a 67 anni uno dei più conosciuti figli d'arte del Teatro, al quale ha dedicato anima e corpo fin dalla più tenera età e che ha calcato fino al mese scorso.

Figlio del celebre Eduardo De Filippo Luca vantava una carriera artistica che ha visto pochi eguali in tutto il paese, spaziando dal grande al piccolo schermo oltre che al palcoscenico teatrale, che lo ha visto anche nelle vesti di apprezzato regista e direttore di compagnia.

Capacità, impegno e bravura che proprio quest'anno erano state premiate con la direzione della Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Napoli: un ruolo che aveva accettato commosso e che si aggiungeva alla presidenza della Fondazione Eduardo De Filippo, impegnata da molteplici anni nella cura e recupero dei ragazzi a rischio.

Secondo indicazioni della famiglia De Filippo lunedì 30 novembre a Roma presso il Teatro Argentina dalle 14 alle 18 per il pubblico sarà possibile salutare l'indimenticato artista, in nome del quale la famiglia ha chiesto che non venga ricordato con fiori ma donazioni alla Fondazione Onlus Il meglio di te per il Progetto Nisida.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password