Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Christie's a New York batte un Modigliani per 170 milioni di dollari

IL quadro realizzato da Amedeo Modigliani nel 1917 è stato venduto a un prezzo da capogiro

Condividi su:

Il nudo sdraiato “'Nu Couché', dipinto dal pittore livornese  fra il 1917 e il 1918, ritrae una donna nuda sdraiata su un cuscino azzurro e un telo rosso, è largo   90 centimetri e alto 60 centimetri. Il quadro è stato battuto da Christie's  per 170,4 milioni di dollari pari oltre 157 milioni di euro, la seconda cifra più alta mai realizzata per un'opera, diventando di fatto la seconda opera  più cara al mondo.

Record di vendita durante questa asta anche di altri quadri di famosi artisti come Courbet, Balthus, Lichtenstein, Nara, con acquirenti arrivati da  da 35 paesi.
Il compratore del 'Nu Couché' è il Museo Long de Shanghai, che ha dovuto battagliare per nove intensi minuti prima di potersi giudicare  l’opera seconda solo alle 'Donne di Algeri', di Pablo Picasso, venduto per  179,4 milioni di dollari sempre da Christie's.

Tra le opere che nella storia sono state vendute a più di 100 milioni di dollari, alcune  sculture di Alberto Giacometti , pezzi di  Andy Warhol, Edward Munch e Francis Bacon.
A rendere ancora più preziosa l'opera artistica di Modigliani , il fatto che sia scarsa. Il pittore ha dipinto solo  un centinaio di quadri, poiché l'artista morì di tubercolosi a 35 anni.

Condividi su:

Seguici su Facebook