Pescara: si incatena in biblioteca per protestare contro la mancanza di fondi

In Abruzzo un 31enne è stato arrestato dopo la sua contestazione verso il disinteresse al sito culturale

pubblicato il 17/05/2015 in Arte e Cultura da Sara Gerardi
Condividi su:
Sara Gerardi

Si è incatenato dentro la biblioteca provinciale di Pescara  per protestare contro la mancanza di fondi, ma è stato arrestato.

Protagonista della vicenda è Andrea D'emilio classe 1984,  un giovane già noto in passato per episodi analoghi. L'annuncio di tale gesto era stato annunciato preventivamente dallo stesso ieri sul suo profilo Facebook...Continua a leggere...

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password