Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il 17 novembre, il M° Marco Werba sarà tra gli ospiti della 44ma edizione del Cairo International Film Festival (CIFF)

Condividi su:

Significativa la presenza del cinema europeo alla 44ma edizione del Cairo International
Film Festival (CIFF), che prenderà il via dal 13 novembre fino al 22 novembre 2022.
Lanciato nel 1976, il prestigioso raduno egiziano si svolge ogni anno al Cairo nel mese di
novembre, ed è il primo festival di cinema internazionale organizzato in un paese arabo. Il
giorno 17 novembre sarà tra gli ospiti della kermesse anche il compositore Marco
Werba, poiché autore della colonna sonora del film in concorso "L'Ile du Pardon"
(titolo italiano “L’Isola del Perdono”), diretto dal regista Ridha Behi, che vede tra gli
interpreti Claudia Cardinale, Paola Lavini e Katia Greco. La parte musicale firmata dal M°
Werba è stata registrata a Londra, con le recording sessions che si sono svolte presso i
prestigiosi Angel Studios situati in Upper Street, coordinati da Jojo Arvanitis (Orchestra
contractor) e da Dom Domalos Kelly (Score coordinator). Il Cairo International Film
Festival (CIFF) è uno dei 15 festival riconosciuti come di categoria ”A”, accreditato dalla
federazione internazionale delle associazioni di produttori cinematografici. Come scopo
istituzionale mira a contribuire allo sviluppo dell’arte e della tecnica del cinema, e ad
incoraggiare il dialogo interculturale. Nella competizione internazionale di quest’anno,
ancora una volta, la presenza europea nella categoria principale sarà fortissima: ben 9
films in concorso sono produzioni o coproduzioni europee, tra cui alcune world premières.
Tra le novità in anteprima, figura proprio anche "L'Ile du Pardon" di Ridha Behi
(Tunisia/Libano/USA). Marco Werba finora ha già vinto, per le musiche di questo film, il
premio Colosseo d’Oro. Altissima, infatti, la qualità di questa colonna sonora, con
l’eccellente performance della “English Session Orchestra”. La canzone del film, infine,
è stata eseguita da Ellen Williams, che ha anche scritto il testo in inglese. Il leitmotiv del
film conferma la grande vena melodica di Marco Werba, al secolo Marc Adam
Werblowsky, che ricordiamo essere nato a Madrid, con alle spalle studi classici in
Francia, in America e in Italia, esattamente a Roma, dove attualmente vive. Trattasi di un
musicista e direttore d’orchestra noto ed apprezzato nell’ambiente cinematografico, dal
background completo e dalla raffinata e colta sensibilità artistica. Al suo attivo, titoli
cinematografici di spessore quali Zoo, Anita, Giallo, Amore e libertà – Masaniello, Il
delitto Mattarella, Seguimi e Pop Black Posta e La Grande Guerra del Salento.

Condividi su:

Seguici su Facebook