Domina, Kasia Smutniak diventa Livia Drusilla, moglie di Augusto

pubblicato il 23/03/2021 in Arte e Cultura da Emanuele Gulino
Condividi su:
Emanuele Gulino
L'incredibile storia di Livia Drusilla, da ragazza ingenua testimone contemporanea dell'assasinio di Cesare a moglie del primo imperatore della Storia, Ottaviano diventato Augusto. La donna è disposta a tutto pur di vendicarsi della morte di suo padre e di mettere sul trono i suoi figli. La serie è prodotta da Sky Studios e Fifty Fathoms, con Cattleya nel ruolo di executive production service e vede Kasia Smutniak (Perfetti sconosciuti, Diavoli, Ultimo) interpretare il ruolo della donna che è stata la prima imperatrice romana. La serie, di produzione internazionale, è girata ai Cinecittà Studios di Roma, è composta da 8 episodi che ripercorrono i passi e la vita di Livia Drusilla. Il ruolo di Livia nella Storia contribuì pesantemente a segnare le sorti dell'Impero Romano dell'epoca. Nei primi due episodi della serie, ambientata nei primissimi anni della vita di Livia, a interpretarla è Nadia Parkes (Doctor Who, The Spanish Princess). Livia scoprirà che non basta ottenere il potere ma è più che necessario difenderlo da tutti gli altri che ne bramano il controllo. Accanto a Kasia Smutniak un grande cast internazionale: Matthew McNulty (Misfits) nel ruolo del futuro imperatore Gaio Ottaviano (nei primi due episodi interpretato da Tom Glynn-Carney - Dunkirk, ll re, Tolkien); Claire Forlani (Vi presento Joe Black) dà vita a Ottavia, sorella di Gaio; Christine Bottomley sarà Scribonia, prima moglie di Gaio nonché acerrima nemica di Livia; Colette Dalal Tchantcho (The Witcher) è Antigone, prima fidata ancella di Livia e poi donna libera sua confidente; Ben Batt (Captain America: Il primo vendicatore) in quello di Agrippa, amico d'infanzia di Gaio Ottaviano, suo generale e poi console. Nel cast sono presenti anche due star internazionali come Liam Cunningham (Il Trono di Spade) nel ruolo di Livio, padre di Livia Drusilla, e Isabella Rossellini che nella serie interpreterà Balbina. Il cast tecnico è quasi del tutto italiano con il Premio Oscar Gabriella Pescucci che si è occupata dei costumi della serie, Luca Tranchino (Prison Break) ha curato la scenografia, Katia Sisto (Penny Dreadful) al trucco e Claudia Catini (Trust: Il rapimento Getty) alla parrucheria . La serie è stata scritta da Simon Burke (Fortitude, Strike Back). Con il contributo alla sceneggiatura di Nicola Wilson, Emily Marcuson e Namsi Khan. La regia è di Claire McCarthy (Ophelia, The Luminaries), aiutato da David Evans (Downton Abbey, Cucumber) e Debs Paterson. La distribuzione internazionale curata da NBC Universal Global Distribution. (Foto Ansa)

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password