Confermata la presenza di Giovanna Botteri al Festival di Sanremo 2021

pubblicato il 24/02/2021 in Arte e Cultura da Marica Marietti
Condividi su:
Marica Marietti

Sul palco dell'Ariston quest'anno sentiremo anche la testimonianza della giornalista Giovanna Botteri che ha raccontanto questo pandemico 2020 come nessun altro.

Al Festival della canzone italiana mancano pochissimi giorni e i dettagli ormai sono quasi tutti resi noti. Di questa sera è l'ufficialità della presenza a Sanremo anche di Giovanna Botteri, celebre giornalista che ha seguito le primissime fasi della pandemia direttamente dalla Cina, paese in cui il virus ha iniziato la sua diffusione. Botteri, classe '57 e figlia d'arte, si è distinta dall'inizio della sua carriera come inviata speciale. Ha seguito moltissimi avvenimenti storici fondamentali come l'assedio a Sarajevo e il G8 di Genova, nonché la guerra del Kosovo. E' stata al centro dell'attenzione in questo periodo, non solo per gli aggiornamenti sul covid ma anche per gli attacchi subiti da haters che hanno criticato il suo abbigliamento e il suo aspetto.

A Sanremo ci racconterà la sua storia da corrispondente da Pechino. "Mi hanno appena mandato il protocollo: a parte l'assenza del pubblico ci sono misure molto stringenti. Dentro l'Ariston non può entrare nessuno. E' giusto, anche perché i dati sono ancora allarmanti e aumentano anche i ricoveri in terapia intensiva. Ci sarà spazio per un momento di leggerezza: dopo un anno la gente ha bisogno di respirare, di sentire qualcosa che la faccia sorridere, di sperare, di coltivare la sensazione forte che comunque la vita trionfa, e alla fine ci sarà la luce dopo il tunnel. Credo che anche questo sia il messaggio di Sanremo in quest'anno eccezionale: con tutte le precauzioni, si deve continuare ad andare avanti". E' quanto dice circa la sua partecipazione al Festival. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password