Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Frutti di bosco, mercato potenziale in Sardegna?

Al centro dell'isola terra e clima adatto alla produzione

Redazione
Condividi su:

La coltivazione dei frutti di bosco è un mondo quasi tutto da scoprire per la Sardegna.

Eccetto rari casi, nell'isola la produzione è praticamente assente, anche se il clima e la terra di vaste zone del territorio regionale, sopratutto nelle zone interne, si prestano alla sua coltivazione.

Ogni anno in Sardegna si spendono 14milioni di euro per acquistare i frutti di bosco – rivela Vittorio Cadau, florovivaista di Olmedo, nonché presidente di Uecoop Sardegna -. Il fabbisogno del mercato italiano è coperto solo in piccola parte, mentre il 70% circa della produzione arriva dell’Europa settentrionale, Spagna, Stati Uniti e Sud America.


I frutti di bosco che consumiamo (lampone, mirtillo, ribes, mora) li utilizziamo oltre che per il consumo fresco anche nei laboratori di pasticceria, gelateria e ristoranti....Continua a leggere...

Condividi su:

Seguici su Facebook