Vince Lorenzo a Motegi

Marquez campione del mondo, Rossi terzo

pubblicato il 12/10/2014 in Sport da Elena Caracciolo
Condividi su:
Elena Caracciolo

Gran Premio del Giappone estremamente superiore ad ogni aspettativa.
Gran Premio del Giappone con sopra una scritta: “inedito”.
Sul Circuito di Motegi, il gradino più alto del podio va ad Jorge Lorenzo, così felice di questa seconda parte di campionato, così entusiasta di aver piazzato dietro al cartello numero 1 la sua Yamaha Factory.
Ottimo in partenza, esuberante nel sorpasso su Rossi, senza aver compiuto nessun errore, pieno di minuzie tecniche, ridondante di pulizia e finalmente con un sorriso, Jorge Lorenzo si prende il successo sul Circuito Honda.
Secondo posto per Marc Marquez, che si laurea campione del mondo con qualche gran premio d’anticipo, che si prende la pioggia di applausi, la platea che indossa il numero 93, il successo che a ventuno anni fa bene al cuore e pure ai muscoli, il secondo abbraccio di fila del team Repsol Honda sceso interamente a contemplarlo.
Terzo, inedito posto di un altrettanto inedito Valentino Rossi tornato come prima, meglio di prima.
Incredibile in partenza, fenomenale nelle staccate, competitivo e giovane dentro.
Quarto posto per Dani Pedrosa e quinto posto per l’Andrea Dovizioso che, nonostante le brillanti qualifiche, è leggermente retrocesso e ha cercato ad ogni modo di domare la sua Ducati Ufficiale, che risponde meglio ai cambiamenti, che appare comunque più competitiva.
Sesto in griglia si piazza l’abruzzese Andrea Iannone, dietro a Bradl, Espargaro, Smith e Bautista.
Sul circuito di Motegi, inaspettati risultati, inaspettato anticipatissimo titolo mondiale di Marc Marquez e inaspettate prestazioni di Lorenzo e Rossi, su Yamaha Factory, sul Circuito dei rivali Repsol Honda, sull’altra parte di mondo che stravede per le moto e che in parte muove le dinamiche tutte di questo universo di velocità che ai più piace.
 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password