“RACE FOR THE CURE” - INAUGURATO AL CIRCO MASSIMO IL "VILLAGGIO DELLA SALUTE"

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 05/05/2022 in Sport da Claudio di Salvo
Condividi su:
Claudio di Salvo
Si è svolta stamattina al Circo Massimo, sulle note dell’Inno di Mameli eseguito dalla Banda Musicale della Polizia di Roma Capitale, la cerimonia di inaugurazione della Race for the Cure con l’apertura del Villaggio della Salute che ha dato ufficialmente inizio a quattro giorni di salute, sport, benessere e solidarietà per sostenere la lotta ai tumori del seno. Insieme a Riccardo Masetti, Presidente di Komen Italia e a Daniela Terribile, vicepresidente dell’Associazione, presenti al taglio del nastro numerosi ospiti istituzionali: Alessio D’Amato - Assessore Sanità e integrazione Socio-Sanitaria Regione Lazio, Claudia Pratelli - Assessore alla Scuola, Formazione e Lavoro Comune di Roma, Alessandro Onorato - Assessore Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda Comune di Roma, Svetlana Celli - Presidente dell'Assemblea Capitolina, Marco Elefanti - Direttore Generale Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, Brigadier Generale Carlo Catalano - Direttore del Policlinico Celio, Aurelio De Laurentiis - Presidente Onorario di Komen Italia, Violante Guidotti Bentivoglio - CEO Komen Italia, Rosanna Banfi – Madrina delle Donne in Rosa, Barbara Saba - Direttore Generale Fondazione Johnson & Johnson, Duarte Dias - Amministratore Delegato Johnson&Johnson SpA e Monica Cerroni - Presidente Fasda, oltre ai tanti amici e sostenitori della manifestazione. “Dopo due anni di pandemia tornare al Circo Massimo è una grande emozione, il contributo che vogliamo dare con questa manifestazione - ha dichiarato il Prof. Riccardo Masetti (Presidente di Komen Italia) - è quello di ritornare alla normalità, di recuperare il tempo che si è perso e fare in modo che la malattia riesca ad essere curata sempre meglio”. Nel corso della cerimonia, Luca Torchia - Chief Communication Officer Ferrovie dello Stato Italiane ha consegnato il Premio FS per la ricerca scientifica alle ricercatrici Alba Di Leone e Chiara Naro, impegnate nell’azione di contrasto ai tumori del seno. IL PROGRAMMA Dal 5 all’8 maggio nel Villaggio della Race ci saranno tante iniziative gratuite per tutti: adulti e bambini. Una grande area sarà riservata alle vere protagoniste della manifestazione - le “Donne in Rosa” - donne che stanno affrontando o hanno affrontato il tumore del seno. Con la loro testimonianza coraggiosa, oltre a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della diagnosi precoce e mandare un messaggio di forza e speranza, hanno generato un cambiamento culturale nell’approccio alla malattia. Ideata dall’Art Media Studio di Firenze e fortemente voluta da Komen Italia, sarà nuovamente allestita la “Emotional Room”, la Stanza delle Emozioni, un’installazione immersiva di forte impatto emotivo, inspirata al lancio dei 5000 palloncini rosa che per 20 anni ha concluso la manifestazione e che - nel rispetto dell’ambiente - è stato trasformato nel volo simbolico di un unico palloncino. Sospesi fra cielo e terra e in un’atmosfera onirica, i visitatori troveranno un ambiente ideale per momenti di riflessione, ricordi e sensazioni da dedicare alle “Donne in Rosa” e che potranno all’uscita essere impressi sul Muro delle Emozioni. Il “Villaggio della Salute” sarà attivo tutti i giorni dalle ore 10:00 alle 20:00 per offrire gratuitamente consulenze specialistiche ed esami diagnostici (prevalentemente a donne selezionate da associazioni di volontariato sociale), in collaborazione con la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS che da oltre 20 anni lavora fianco a fianco con Komen Italia per promuovere la prevenzione e la salute femminile. Per incoraggiare l’adozione di stili di vita più sani e la protezione della propria salute, in collaborazione anche con altri presidi ospedalieri e con la partecipazione e il contributo di Fondazione Johnson&Johnson, Fasda, Unisalute , Amgen, Echolight, Federfarma e Fondazione Salmoiraghi & Viganò, saranno inoltre offerti al pubblico consulti e prestazioni specialistiche per la prevenzione dei tumori della pelle, del cavo orale e della tiroide, per la prevenzione visiva, screening per la salute delle ossa, oltre alle consulenze mediche sul rientro al lavoro dopo la malattia, consulenze genetiche, misurazione della pressione, memo-test e consulenze su postura, nutrizione, menopausa e su come invecchiare in salute. Sarà attivo anche lo sportello informativo e dimostrativo per l’accesso agli screening della Regione Lazio per la prevenzione del tumore del seno, del collo dell’utero e del colon. Sarà inoltre possibile ricevere informazioni sui test genomici per i quali la Regione Lazio ha di recente previsto il rimborso dal sistema sanitario nazionale. Una grande area sportiva sarà allestita grazie alla collaborazione con la Federazione Italiana Pallavolo, La Federazione Italiana Pallacanestro, la Federazione Italiana Golf, la Federazione Italiana Atletica Leggera, la Federazione Italiana Canottaggio, ASC Sport e il sostegno dell’Assessorato Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda di Roma Capitale. Presente per la prima volta la Federazione Italiana Giuoco Calcio che esporrà la coppa vinta dalla nazionale italiana agli Europei del 2021. Molti saranno gli incontri e le conferenze dedicate alla tutela della salute delle donne, le iniziative educative e ricreative dedicate alle “Donne in Rosa”: sessioni di mindfulness, yoga, shiatsu, riflessologia plantare, supporto psiconcologico, sportello legale, spazio beauty e laboratori di alimentazione. All’interno del Villaggio sarà allestita un’Area Kids con iniziative ludiche e didattiche, in collaborazione con Roma03 e Centrale del Latte di Roma e con la presenza delle fate Winx. I quattro giorni di salute, sport e solidarietà si arricchiscono anche quest'anno con la III edizione di Kids for the Cure, un progetto riservato ai bambini delle scuole dell’infanzia e primarie che prevede anche una mini corsa, promosso in collaborazione con l’Assessorato alla Scuola, Formazione e Lavoro di Roma Capitale. L’idea condivisa con il Campidoglio è che la prevenzione passi attraverso stili di vita corretti da favorire sin dai primi anni di vita. Domenica 8 maggio alle ore 10.00 tutti i partecipanti si ritroveranno ai nastri di partenza per la tradizionale corsa di 5 km, sia competitiva che amatoriale, o per la passeggiata di 2 km. Tante le autorità previste per il momento più importante della manifestazione. I percorsi partiranno da via Petroselli (Bocca della Verità) e si snoderanno nelle storiche vie del centro di Roma. Al termine della corsa e della passeggiata si svolgerà la cerimonia di premiazione sul palco all’interno del Villaggio Race.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password