Serie A: il Milan batte la Fiorentina. Bene l'Inter a Udine

I rossoneri di Pioli mandano a k.o. la Viola con un gol di Leao nei minuti finali. Nerazzurri sempre a -2 dai cugini. Juventus e Napoli aritmeticamente in Champions League

pubblicato il 02/05/2022 in Sport da Riccardo Camplone
Condividi su:
Riccardo Camplone

Mancano 3 partite alla fine del campionato di Serie A. ll Milan, grazie alle parate del portiere Maignan ed un guizzo nel minuti finali di Rafael Leo, batte a San Siro la Fiorentina di Vincenzo Italiano portando a casa 3 punti importantissimi in ottica Scudetto.

L'Inter, reduce dal brutto k.o. di Bologna, resta in scia battendo alla Dacia Arena l'Udinese di Cioffi per 1-2 con le reti prima di Perisic poi di Lautaro Martinez su calcio di rigore. A nulla è servita la rete, per dimezzare lo svantaggio, di Pussetto. Con questo successo i nerazzurri di Simone Inzaghi restano a -2 dai cugini rossoneri.

E mentre Inter e Milan lottano fino alla fine per la vittoria finale dello Scudetto è arrivato il primo verdetto della stagione: Napoli e Juventus sono artimeticamente qualificate alla prossima Champions League non solo per aver battuto le rispettive avversarie, i partenopei a goleada sul Sassuolo per 6-1 mentre i bianconeri hanno vinto allo Stadium contro il Venezia per 2-1, ma anche per il pareggio a reti bianche (0-0) della Roma di Mourinho contro il Bologna.

Per quanto riguarda la lotta per la prossima Europa League Roma, Lazio e Fiorentina sono ancora in corsa mentre l'Atalanta, in caso di successo questa sera contro la Salernitana, farebbe un balzo in avanti per la prossima Conference League.

Nelle zone calde della classifica il Genoa si complica la vita perdendo il "Derby della Lanterna" contro la Sampdoria di Giampaolo per 1-0 e fallendo al 96' il rigore del possibile pareggio calciato da capitan Criscito. Il Cagliari, pesantemente contestato dal pubblico amico dopo il k.o. interno contro il Verona (1-2), pensa ad un possibile ribaltone in panchina: fuori Mazzarri per dare spazio ad Agostini, tecnico della Primavera del club sardo.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password