Espargaro è primo alle libere

Qatar: Iannone secondo, i big restano dietro

pubblicato il 22/03/2014 in Sport da Elena Caracciolo
Condividi su:
Elena Caracciolo

Fuoriclasse, spietati, veloci.
Sullo sfondo assolutamente emozionante del Qatar che segue con le sue ombre, con la sua sera da "Mille e una notte".
Rapidi, frettolosi, autenticamente indisciplinati.
Sono tornati, finalmente, i piloti del mondo della motogp e hanno autografato delle prove libere emozionanti, durante la sera del 21 Marzo.
Primo tempo indiscusso, quello dello spagnolo Espargaro, che chiude con 1:54.773.
A seguirlo, a soli 0.413 decimi, la sorpresa di queste libere: l'italiano Andrea Iannone, che in sella alla sua Ducati Pramac Racing si è guadagnato un brillante secondo posto e un accesso automatico in Q2.
Terzo tempo per Alvaro Bautista e quarto tempo, a pochi decimi, per Andrea Dovizioso, che anche lo scorso anno promosse fondatamente la Ducati sul circuito qatarese.
E i protagonisti dello scorso anno, dove sono finiti?
Eccoli qua: sempre loro, ancora loro, ma un po' dietro.
Quinto tempo per il campione in carica Marc Marquez, settimo tempo per Jorge Lorenzo (al quale l'inizio stagione non ha giovato, per assenza di grip e poca lungimiranza nel trovare un giusto assetto), nono tempo per Valentino Rossi e decimo tempo per Dani Pedrosa.
Se la stagione parte così, si preparino con una barile di camomilla tutti gli appassionati della velocità e aspettino, cercando di contenere l’ansia che schizza, le qualifiche di sabato 22 Marzo alle ore 20:00.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password