F1, GP Ungheria 2021: orari TV e sessioni

La programmazione televisiva e gli orari delle sessioni del gran premio magiaro, undicesimo appuntamento iridato del mondiale

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 27/07/2021 in Sport da Dennis Ciracì
Condividi su:
Dennis Ciracì
Max Verstappen precede Lewis Hamilton al GP d'Ungheria del 2019 (foto: F1 sito web)

Dopo due settimane di pausa, questo fine settimana il Circus farà tappa all’Hungaroring per l’undicesimo appuntamento iridato dell’annata. Il tracciato che sorge nei pressi della capitale Budapest ha fatto il proprio esordio nel calendario della Formula Uno nel 1986 e domenica ospiterà la trentaseiesima edizione del gran premio. L’ultima gara che si è disputata al SIlverstone Circuit, passerà alla storia come quella del famoso incidente tra i due contendenti al titolo iridato 2021, Max Verstappen e Lewis Hamilton. La rivalità tra i due è esplosa nel contatto che gli ha visti protagonisti alla curva Copse nel corso del primo giro del gran premio di Gran Bretagna.
Il sette volte iridato della Mercedes ha provato il sorpasso all’interno, ma la velocità d’ingresso era troppo elevata e così ha mancato il punto corda colpendo involontariamente l’olandese della Red Bull. La punta di diamante della scuderia di Milton Keynes ha concluso la corsa contro le barriere in un impatto da 51 G che lo ha costretto a svolgere controlli prima al Centro Medico e successivamente all’ospedale, mentre il pluri iridato è stato penalizzato di dieci secondi. Penalità che alla fine non ha influito negativamente sulla sua corsa, dato che grazie a una formidabile progressione cronometrica negli ultimi dieci giri è riuscito a sopravanzare la Ferrari di Charles Leclerc vincendo per la quarta volta in stagione.
Nonostante la vittoria sia sfumata in dirittura d’arrivo, la gara del monegasco è stata di pregevole fattura, dato che ha sempre fatto l’andatura della corsa sino al sorpasso decisivo del campione del mondo in carica. Alla luce di quanto si è visto a Monte Carlo, il tortuoso tracciato ungherese potrebbe essere favorevole alle caratteristiche tecniche della SF21. A Monaco, il campione F2 2017 aveva ottenuto la position, non prendendo parte alla gara a causa di un problema tecnica sulla sua vettura, mentre Carlos Sainz aveva concluso in seconda posizione. La Scuderia di Maranello proverà a rafforzare la terza posizione nel mondiale costruttori cercando di ampliare il distacco sulla diretta rivale, la McLaren.
Il team di Woking va costantemente a punti con Lando Norris e nelle ultime due gara si è visto un Daniel Ricciardo più a suo agio al volante della MCL35M. La crescita dell’australiano, autore di una stagione sottotono e al di sotto delle sue potenzialità sino al gran premio della Stiria, aiuterebbe il costruttore britannico a essere in pianta stabile in zona punti con ambedue le monoposto. Di grande interesse sarà anche la sfida alla quinta posizione nel mondiale costruttori che vede impegnate AlphaTauri, Aston Martin e Alpine. Tutte le sessioni dell’evento saranno trasmesse in diretta su Sky Sport F1, mentre TV8 trasmetterà in differita, con orari provvisori che verranno confermati in un secondo momento, le qualifiche e la gara. Di seguito gli orari delle sessioni.

VENERDI’ 30 LUGLIO
PL1: ore 10:30-11:30
PL2: 15:00-16:00

SABATO 31 LUGLIO
PL3: 12:00-13:00
Qualifiche: 15:00-16:00 (differita TV8 a partire dalle ore 18:30)

DOMENICA 1° AGOSTO
Gara: 15:00 (differita TV8 a partire dalle ore 18:15)

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password