F1 | GP Gran Bretagna 2021, Sprint Qualifying: Verstappen vince e partirà in pole position

Max ha superato in partenza Hamilton e scatterà primo domani in gara. Le Mercedes scatteranno davanti a Leclerc e alle McLaren. Alonso super, Perez partirà ultimo

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 17/07/2021 in Sport da Dennis Ciracì
Condividi su:
Dennis Ciracì
Max Verstappen ha vinto la Sprint Qualifying davanti a Hamilton e Bottas (foto: Red Bull Twitter)

Max Verstappen ha vinto la qualifica sprint che si è disputata oggi pomeriggio presso il Silverstone Circuit, sede della decima prova iridata della stagione. L’olandese, che scattava dalla seconda posizione, ha bruciato subito Lewis Hamilton al via ed ha preso la testa della corsa imponendo un ritmo forsennato. Grazie a questo risultato, l’olandese della Red Bull scatterà dalla pole position nella gara tradizionale di domani pomeriggio. Il campione del mondo in carica non ha sfruttato la partenza dalla prima casella in griglia, perdendo, oltre che la pole position, anche un punto dal rivale al titolo.
Il pluri iridato della Mercedes ha preceduto il suo compagno di squadra Valtteri Bottas, terzo. Bene la Ferrari di Charles Leclerc, che ha confermato la quarta posizione ottenuta ieri in qualifica. Il monegasco si è messo alle spalle le McLaren di Lando Norris e Daniel Ricciardo, rispettivamente sesto e settimo. Le due vetture di Woking hanno a lungo duellato con Fernando Alonso prima di riuscire a sopravanzarlo. Il bi-campione del mondo dell’Alpine ha chiuso settimo, gettando le basi per la rimonta grazie alla partenza stratosferica che gli ha consentito di balzare dall’undicesima alla quinta posizione nell’arco del primo giro.
L’iberico ha sfruttato gli pneumatici morbidi per avere maggior grip meccanico nelle fasi iniziali. Scatterà dalla quarta fila anche Sebastian Vettel, ottavo. Il tetra campione del mondo dell’Aston Martin è riuscito a respingere gli attacchi finali della Williams di George Russell e l’Alpine di Estaban Ocon. I due campioni della GP3 partiranno domani appaiati in quinta fila. Undicesimo Carlos Sainz, la cui gara è stata condizionata in negativo dal contatto iniziale alla curva 6 con il pilota della Mercedes Academy. L’iberico della Ferrari, incolpevole dato che è stato speronato al retrotreno dal alto sinistro, ha successivamente costruito un’ottima rimonta che lo ha portato a ridosso della top-ten. L’episodio tra i due verrà investigato adesso. Dodicesimo Pierre Gasly, davanti a Kimi Raikkonen, tredicesimo, e Lance Stroll, quattordicesimo con l’Aston Martin.
Scatteranno dall’ottava fila in griglia Antonio Giovinazzi, 15°, e Yuki Tsunoda, 16°. Diciassettesima piazza finale per Nicholas Latifi, a precedere le Haas di Mick Schumacher e Nikita Mazepin, rispettivamente diciottesimo e diciannovesimo. Gara da dimenticare per Sergio Perez, che domani prenderà il via dall’ultima posizione. Il messicano della Red Bull è finito in testacoda in uscita dalla curva 13 nel corso del quinto giro ed è sprofondato in fondo al gruppo. Per il nativo di Guadalajara si è trattato di un grave errore, che mette la scuderia di Milton Keynes in una posizione di svantaggio in ottica mondiale costruttori, dato che le Mercedes partiranno subito dietro a Verstappen.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password