La decisione della UEFA: abolita la regola del gol in trasferta

Riguarderanno tutte le competizioni europee che partiranno dalla stagione 2021-22. Ceferin: "La regola dissuadeva le squadre di casa, soprattutto all'andata, dall'attaccare"

pubblicato il 25/06/2021 in Sport da Riccardo Camplone
Condividi su:
Riccardo Camplone

La UEFA ha deciso: la regola del gol in trasferta verrà abolita da tutte le competizioni europee per club (maschili, femminili e giovanili) a partire dalla stagione 2021-22. 

Con la decisione di eliminare questa regola, i pareggi in cui le due squadre segnano lo stesso numero di gol nelle due gare non saranno più decisi in base al numero di reti realizzate in trasferta; alla fine del match di ritorno si giocheranno due tempi supplementari da 15 minuti. Nel caso in cui le squadre segnino lo stesso numero di gol o il risultato resti invariato ai supplementari, saranno i calci di rigore a determinare la squadra che si qualificherà alla fase successiva della competizione.


"Non è più opportuno che un gol in trasferta pesi più di uno segnato in casa – sottolinea il presidente della UEFA Aleksander Ceferin - la regola dissuadeva le squadre di casa, soprattutto all'andata, dall'attaccare".

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password