Crollo del Milan a San Siro, l'Inter si porta a +10 dai rossoneri

Il Diavolo cade in casa contro il Sassuolo (1-2). I nerazzurri pareggiano a La Spezia (1-1). Colpo del Cagliari a Udine

pubblicato il 21/04/2021 in Sport da Riccardo Camplone
Condividi su:
Riccardo Camplone

La Serie A non si ferma neanche dopo le polemiche riguardanti la Super Lega. La sfida tra Verona e Fiorentina ha aperto la trentaduesima giornata del massimo campionato, con i Viola che hanno sfatato il Bentegodi per 1-2. La squadra di Iachini è passata in vantaggio, al 47’ del primo tempo, su calcio di rigore trasformato dal solito Vlahovic, al suo 16° gol stagionale e nella ripresa l’ex juventino Caseres ha raddoppiato, a nulla è servita la rete di Salsedo per gli scaligeri. Nell’anticipo delle 18:00 il Sassuolo compie il colpaccio a San Siro battendo il Milan per 1-2 ma a passare in vantaggio sono proprio i rossoneri, al 30’, con Calhanoglu. Nella ripresa De Zerbi azzecca il cambio come fece con la Fiorentina, questa volta inserendo Raspadori al posto di Defrel, e con una doppietta batte il Diavolo e ribalta il risultato consegnando i 3 punti al Sassuolo fermando i rossoneri dopo 2 vittorie consecutive.

Secondo pareggio consecutivo per l’Inter di Antonio Conte che dopo l’1-1 di Napoli si ferma anche contro lo Spezia con lo stesso risultato, passando in svantaggio grazie al gol della squadra di Italiano con Farias ma al 39’ Perisic segna il gol del pari, portando i nerazzurri a +10 dai cugini rossoneri mentre lo Spezia ottiene un buon punto in ottica salvezza, portandosi a +5 dal Cagliari, terzultima posizione di classifica, che conquista 3 punti importantissimi alla Dacia Arena battendo l’Udinese di Gotti con il calcio di rigore trasformato da Joao Pedro.

Torna al successo la Juventus dopo il k.o. esterno contro l’Atalanta battendo all’Allianz Stadium il Parma per 3-1. A passare in vantaggio soni però gli ospiti con il calcio di punizione siglato da Gaston Brugman. La Juve si sveglia e ribalta il risultato prima con una doppietta di Alex Sandro poi chiude la pratica emiliana con De Ligt, complicando sempre di più le speranze salvezza per la squadra di D’Aversa.

Al Dall’Ara il Torino di Nicola pareggia per 1-1 contro il Bologna dell’ex Mihajlovic. Gli emiliani erano passati in vantaggio, al 28’ del primo tempo, con Barrow. Nella ripresa il Toro pareggia con Mandragora.

A Marassi pirotecnico 2-2 tra Genoa e Benevento. Le “streghe” di Inzaghi erano passate in vantaggio, dopo soli 5 minuti di gioco, con Viola ma lo 0-1 dura soli 6 minuti perché Pandev ristabilisce la parità. Al 15’ l’ex Gianluca Lapadula riporta in vantaggio i campani ma al 21’ ci pensa di nuovo Pandev a siglare il defitivo 2-2.

Allo Scida la Samp di Ranieri vince sul fanalino di coda, il Crotone. Ai liguri è bastata una rete di Fabio Quagliarella per portare a casa la seconda vittoria consecutiva. Per i calabresi la Serie B è sempre più vicina.

Domani alle ore 18:30 si affronteranno a Bergamo Atalanta e Roma mentre alle 20:45 Napoli-Lazio chiuderà la trentunesima giornata.

31° GIORNATA SERIE A  
Martedì ore 20:45 VERONA-FIORENTINA 1-2
Mercoledì ore 18:00 MILAN-SASSUOLO 1-2
Mercoledì ore 20:45 SPEZIA-INTER 1-1
Mercoledì ore 20:45 CROTONE-SAMPDORIA 0-1
Mercoledì ore 20:45 GENOA-BENEVENTO 2-2
Mercoledì ore 20:45 BOLOGNA-TORINO 1-1
Mercoledì ore 20:45 UDINESE-CAGLIARI 0-1
Mercoledì ore 20:45 JUVENTUS-PARMA 3-1
Giovedì ore 18:30 ATALANTA-ROMA
Giovedì ore 20:45 NAPOLI-LAZIO

 

CLASSIFICA SERIE A  
INTER 76
MILAN 66
JUVENTUS 65
ATALANTA* 64
NAPOLI* 60
LAZIO** 58
ROMA* 54
SASSUOLO 49
SAMPDORIA 42
VERONA 41
BOLOGNA 38
UDINESE 36
FIORENTINA 33
GENOA 33
SPEZIA 33
TORINO* 31
BENEVENTO 31
CAGLIARI 28
PARMA 20
CROTONE 15

**DUE PARTITE DA RECUPERARE

*UNA PARTITA DA RECUPERARE

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password