Pubblico all'Europeo, Gravina: "Governo disponibile, grazie Speranza"

Il Presidente della FIGC ha ringraziato le Istituzioni per le riaperture degli stadi in occasione del campionato Europeo, che inizierà l'11 giugno

pubblicato il 07/04/2021 in Sport da Riccardo Camplone
Condividi su:
Riccardo Camplone

Nella giornata di ieri è arrivato il via libera da parte del Governo italiano alla ripartura dello Stadio Olimpico di Roma in occasione delle partite del campionato Europeo, che inizerà l'11 giugno e vedrà l'Italia del CT Mancini affrontare Turchia, Galles e Svizzera. A tal proposito il Preisidente della FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) Gabriele Gravina ha voluto ringraziare il Ministro della Salute Roberto Speranza. Queste le parole del Presidente della Federcalcio: 

“La disponibilità acquisita dal Governo italiano è un ottimo risultato che fa bene al Paese, non solo al calcio - ha dichiarato Gravina - Ringrazio in particolare il Ministro della Salute Roberto Speranza perché ci ha comunicato di aver dato incarico al CTS di individuare le migliori soluzioni che consentiranno la presenza di pubblico allo stadio Olimpico di Roma nel mese di giugno in occasione del prossimo campionato Europeo. In un momento tanto complesso, è stata comunque manifestata chiaramente la volontà di veder confermata la presenza italiana a questo grande evento, dando fiducia alla FIGC. Collaboreremo in maniera sinergica con la Sottosegretaria Valentina Vezzali che ci sta accompagnando in questo percorso. Ci è stato inviato un segnale in forte prospettiva sulla ripresa che noi trasferiremo prontamente alla UEFA.”

Può quindi proseguire il lavoro di organizzazione delle quattro partite previste allo Stadio Olimpico di Roma, grazie alla quotidiana collaborazione con Governo, Roma Capitale, CONI, Sport e Salute, Aeroporti di Roma.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password