F1 | Lewis Hamilton, obiettivo doppio nel 2021: “ottavo titolo e impegno sociale”

Il campione del mondo in carica della Mercedes potrebbe riscrivere la storia della Formula 1 se dovesse conquistare il titolo iridato numero 8

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 02/03/2021 in Sport da Dennis Ciracì
Condividi su:
Dennis Ciracì
Lewis Hamilton (foto Twitter)

Lewis Hamilton è estremamente motivato nel raggiungere grandi traguardi nel 2021. Il campione del mondo in carica è intervenuto, nel corso della presentazione della nuova Mercedes W12 E Performance, su quali siano i suoi obiettivi per quest’anno. Dal punto di vista sportivo, il trentaseienne inglese potrebbe conquistare l’ottavo titolo iridato entrando di diritto nell’olimpo della Formula Uno. Attualmente condivide il record di sette corone iridate con Michael Schumacher. Data la sua completezza come pilota e la superiorità tecnica della Mercedes, ci sono i giusti presupposti per riscrivere quest’anno la storia di questo sport.
Invece, dal punto di vista del profuso impegno sociale, il pluri iridato vuole continuare a sostenere il movimento ‘Black Lives Matter’ per lotta contro le disparità e le disuguaglianze che vi sono attualmente nella società odierna. Sulla stagione che prenderà il via il prossimo 28 marzo al Sakhir International Circuit, il sette volte iridato si è espresso così: “sono molto contento di essere tornato, mi sento in forma e sono pronto per iniziare con i test in Bahrain. La pausa invernale tra una stagione e l’altra sembra che sia sempre lunga, ma in realtà è sempre più corta. Fa un certo effetto quanto tempo sia passato dal mio esordio in Formula 1 nel 2007. Questa sarà la mia quindicesima stagione nella categoria e nell’arco delle stagioni ho imparato molto”.
Seppur sia strano a dirlo, sino a circa un mese fa Hamilton e la Mercedes non avevano ancora raggiunto un accordo per il prolungamento del contratto. Seppur decisamente in ritardo sulle tempistiche, la famigerata fumata bianca è arrivata con l’accordo annuale tra le due parti per la stagione 2021.
Proprio sulla sua situazione contrattuale, l’ex pilota della McLaren ha fatto il punto della situazione: “sento di essere in una posizione di privilegio. Ho già archiviato molti degli obiettivi che mi erano prefissato agli inizi della mia carriera in Formula 1. Conseguentemente non c’è necessità di pianificare il mio futuro sul lungo termine. Stiamo affrontando un periodo storico particolare, volevo firmare per una sola annata per poi discutere sa farne eventualmente di più”.
Infine, il campione classe 1985 ha ribadito il suo impegno sulle questioni inerenti alla sua battaglia nell'ambito sociale: “raggiungere gli otto trionfi iridati? Per me nel passato vincere il mondiale era la mia unica priorità, ma adesso le cose sono cambiate. Ultimamente ci sono state svariate discussioni sui concetti di uguaglianza e inclusione all’interno della società moderna. Quest’anno voglio essere sicuro che sul fatto che verranno prese delle decisioni per spingere sulle diversità, è questo il tema di fondamentale importanza per quanto mi riguarda. Poi, naturalmente, sono qui per proseguire nei nostri successi, dato che tutte le donne e tutti gli uomini dell’azienda lavorano per ottenere vittorie” ha concluso Lewis Hamilton.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password