Motomondiale: il programma dei test invernali 2021

La MotoGP disputerà due sessioni di test in Qatar, mentre le classi Moto2 e Moto3 svolgeranno un'unica sessione al Circuito de Jerez-Angel Nieto

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 01/02/2021 in Sport da Dennis Ciracì
Condividi su:
Dennis Ciracì
Maverick Vinales,pilota Yamaha

Così come il campionato del mondo di Formula Uno, anche la settantatreesima edizione del Motomondiale prenderà il via il prossimo 28 marzo con la tappa inaugurale al Losail International Circuit, sede del gran premio del Qatar. Il fatto che la pista mediorientale sia tornata nuovamente ad ospitare la prima gara della stagione è già un passo avanti rispetto all'anno passato. Nel 2020, a causa della pandemia Coronavirus, non si è disputato alcun gran premio al di fuori dei confini europei ad eccezion fatta per la Moto2 e la Moto3 che hanno gareggiato in Qatar.
Ma, sempre a causa dell’emergenza sanitaria, di recente è stata annullata la doppia sessione di test al Sepang International Circuit: la prima era prevista dal 14 al 16 febbraio, la seconda dal 19 al 21 febbraio. La situazione sanitaria in Malesia, dove è stato dichiarato lo stato di emergenza, è in continuo peggioramento ed in particolar modo nella regione di Sepang, dove è situato il tracciato, il numero dei casi giornalieri è in crescita.
In virtù della cancellazione dei test sul tracciato malese, il programma delle prove invernali dedicato alla classe regina è stato modificato.
Il numero di giornate dedicate ai test in Qatar della MotoGP è stato raddoppiato. Si svolgeranno due sessioni da tre giorni ciascuna: la prima dal 5 al 7 marzo, la seconda dal 10 al 12 marzo. La prima giornata sarà caratterizzata dallo ‘Shakedown Test’, ovvero un giorno dedicato esclusivamente ai rookie e ai collaudatori. Tra le file dei debuttanti vi saranno Enea Bastianini, Luca Marini e Jorge Martin, rispettivamente primo, secondo e quinto classificato del mondiale Moto2 2020.
Per quanto concerne le classi Moto2 e Moto3, il programma dei test invernali è differente rispetto alla classe regina. Ambedue le categorie svolgeranno un’unica sessione di test da tre giorni al ‘Circuito de Jerez-Angel Nieto’ dal 16 al 18 marzo, per poi trasferirsi direttamente in Qatar per l’inizio del mondiale.
Il pericolo COVID-19 comunque sia non è assolutamente scongiurato, anzi. La situazione a livello globale è in continua evoluzione, per questa ragione non è da escludere l’eventuale posticipazione o cancellazione di un evento nell’arco della stagione.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password