Finale thrilling all'Olimpico: l'Inter batte la Lazio e va in Champions

Icardi e Vecino firmano l'impresa. Tutti i verdetti della Serie A

pubblicato il 20/05/2018 in Sport da Nicola Di Santo
Condividi su:
Nicola Di Santo

La Serie A 2017-18 chiude ufficialmente i battenti con un finale degno di un romanzo di Stephen King. L'unico vero motivo d'interesse dei due posticipi serali risiedeva nello scontro tra Lazio e Inter. La partita è stata vinta in rimonta 3-2 dai nerazzurri, che conquistano al fotofinish una Champions che mancava da ben sei anni. I biancocelesti, che avevano a disposizione due risultati su tre grazie ai tre punti di vantaggio sui milanesi, piombano nello sconforto più totale: li attende l'Europa League.

Ad aprire le marcature era stata l'autorete di Perisic, alla quale aveva replicato il pareggio di D'Ambrosio. Poi la Lazio aveva firmato il controsorpasso con Felipe Anderson. Nella ripresa accadeva l'incredibile: prima un rigore assegnato e negato col Var per un inesistente fallo di mano, poi uno convalidato per fallo su Icardi e trasformato dallo stesso attaccante argentino. L'espulsione di Lulic apriva poi le porte al trionfo nerazzurro, firmato dal colpo di testa di Vecino.

Tutti i verdetti. A vincere lo scudetto è stata la Juventus, al suo settimo tricolore consecutivo (record italiano). Una cavalcata straordinaria per i bianconeri, che per lungo tempo si sono ritrovati a inseguire il Napoli. Anche gli azzurri si sono resi protagonisti di uno splendido campionato: per loro però c'è soltanto la magra consolazione del record di punti in massima serie (91), evidentemente non sufficiente a ottenere l'agognato trionfo. 

Al terzo posto si classifica la Roma, autrice di una stagione a due facce. I giallorossi sono stati fenomenali in Europa grazie all'impresa col Barcellona e a quella soltanto sfiorata col Liverpool, mentre in campionato sono stati più deludenti. Alle loro spalle si piazza l'Inter, che strappa incredibilmente alla Lazio l'ultimo posto disponibile in Champions.

I biancocelesti si ritrovano quinti dopo la sconfitta nello scontro diretto con l’Inter all’ultima giornata e disputeranno l'Europa League. Il Milan, sesto, si era già qualificato in Europa grazie alla vittoria in Coppa Italia della Juventus. L’Atalanta, settima, dovrà superare i preliminari per accedere alla fase a gironi.

Retrocedono in Serie B il Benevento, ultimo con 21 punti, l’Hellas Verona, penultimo con 25 punti, e il Crotone, fermatosi a quota 35. 

Questa la classifica completa della Serie A 2017-2018:

Juventus 95
Napoli 91
Roma 77
Inter 72
Lazio 72
Milan 64
Atalanta 60
Fiorentina 57
Torino 54
Sampdoria 54
Sassuolo 43
Genoa 41
Chievo Verona 40
Udinese 40
Bologna 39
Cagliari 39
SPAL 38
Crotone 35
Hellas Verona 25
Benevento 21

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password