Calcio presentato oggi il torneo di Viareggio curioso siparietto col sindaco Del Ghingaro e Bernardeschi

Un "no grazie" deciso quello del calciatore della Fiorentina all' atto di ricevere la sciarpa della Juventus da parte di Del Ghingaro e di suo figlio

pubblicato il 13/03/2017 in Sport da Nicola Biagi
Condividi su:
Nicola Biagi

Un gesto di estrema cortesia quello rivolto dal giocatore della Fiorentina Federico Bernardeschi nei confronti del sindaco Del Ghingaro e del figlio del primo cittadino di Viareggio, quando hanno cercato di farsi fotografare insieme al calciatore viola con la sciarpa bianconera della Juventus in occasione della presentazione del torneo giovanile di calcio della città di Viareggio.

Il torneo di Viareggio "Coppa Carnevale" è uno dei tornei più prestigiosi a livello giovanile di calcio internazionale che si svolge nel nostro paese. Una vetrina importante quella offerta dal torneo della città versiliana, dal quale escono molti dei calciatori italiani che andranno a comporre lo scenario calcistico del nostro paese e futuri campioni di livello nazionale e internazionale.

Lo stesso Bernardeschi, ha partecipato al torneo prima di esplodere nella massima serie del nostro campionato, ma anche campioni come Totti, Del Piero, Antognoni ecc... hanno calcato i campi del torneo di Viareggio prima di affermarsi ai loro livelli.

Il calciatore Fiorentina al momento di posare in foto con la sciarpa della rivale storica dei viola, la Juventus ha perentoriamente rifiutato con un secco "no grazie!" facendo intendere di non voler assolutamente farsi fotografare con la sciarpa della Juventus, e così è stato. Un gesto ben apprezzato nell' ambiente della tifoseria viola che ha suscitato commenti di giubilo sui social e apprezzamenti di riconoscenza verso il giovane calciatore.

Un attaccamento importante ai colori viola dimostrato da Bernardeschi ultimamente al centro di alcune voci di mercato, sempre smentite dalla proprietà gigliata e oggi più che mai allontanate da un gesto d' attaccamento alla maglia  sempre più raro nel calcio moderno di oggi.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password