Ana Ivanovic lascia il tennis a soli 29 anni

pubblicato il 29/12/2016 in Sport da Nicola Biagi
Condividi su:
Nicola Biagi

Ana Ivanovic dice basta col tennis professionistico a soli 29 anni, troppi infortuni accumulati negli ultimi anni per la tennista serba che l' hanno convinta a smettere col suo amatissimo sport. Arriva dunque l' annuncio, anche questo tramite il social network "Facebook" come quello che ha fatto Bradley Wiggins, e che porta anch'esso la decisione del ritiro di un atleta dal mondo sportivo professionistico.

Una carriera formidabile per la 29 tennista, vincitrice nel 2008 del Roland Garros, ex numero uno del mondo con 15 vittorie nei tornei WTA e con due finali perse nei tornei di Parigi nel 2007 e gli Australiani Open nel 2008.

Solo problemi fisici la causa del ritiro della tennista serba, non come si era paventato all' inizio che la causa fosse una gravidanza, arrivata dopo il matrimonio tra lei e il centrocampista del Manchester United Bastian Schweinsteiger.Toccante il messaggio della tennista ai suoi fan, del quale ne riportiamo integralmente le parole qui di seguito:

"Purtroppo i miei guai fisici mi impediscono di tornare ad allenarmi con regolarità. Il mio polso dolorante non potrà più tornare a posto e permettermi di giocare ad alti livelli. E così ho deciso di fermarmi qua. Non c'è altro da fare. E' stata una decisione difficile, ho cominciato a sognare di giocare a tennis all'età di 5 anni guardando Monica Seles.

Il tennis rimarrà sempre il mio grande amore, ma sono eccitata da quello che mi attende ora. Mi dedicherò al mio ruolo di ambasciatrice dello sport e del vivere sano, ma anche ai miei interessi nel campo della moda, del fashion e della bellezza.

E avrò più tempo per il mio impegno filantropico, in particolare in favore dell'Unicef. Quel che posso dire è sono riuscita a realizzare il mio sogno e spero davvero che anche altri dopo di me possano riuscirci. Resta tanto da celebrare e va bene così. Cari amici e tifosi, vi chiedo di non essere tristi, ma di restare ottimisti e restarmi vicini. Voglio manifestare il mio amore e il grandissimo grazie ad ognuno di voi"

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password