L'orologio atomico più preciso al mondo

Non perde un secondo in 15 miliardi di anni

pubblicato il 29/04/2015 in Scienza e Tecnologia da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru

Cosa è il tempo? Non è facile da spiegare con parole semplici e chiare. È un concetto talmente astratto e dibattuto che da sempre affascina le menti più curiose, scontrandosi infine con l'opinione di chi non crede affatto esista il tempo.

C'è poi chi dei secondi e dei minuti ha fatto il suo più grande obiettivo. È il caso di un gruppo di ricercatori americani che ha ottenuto da poco un nuovo orologio atomico super preciso. È stato messo a punto da diversi studiosi del centro di ricerca americano Jila del National Institute of Standards and Technology e dell'Università del Colorado a Boulder. Il coordinatore del progetto, Jun Ye ha descritto quali sono le novità importante della realizzazione alla rivista scientifica Nature Communications.

Il nuovo orologio atomico è fatto di atomi di stronzio contenuti dentro un reticolo di luce laser. È talmente preciso che si crede sia in grado di non perdere e non anticipare un secondo per un periodo di 15 miliardi di anni, per dirla a tema "sino alla fine dei tempi".

Inoltre - spiega il coordinatore - l'orologio è tre volte più preciso di quello precedente, che era stato creato sempre al Nist. La precisione è importante per l'utilizzo di applicazioni come i sistemi di navigazione satellitare gps o i sensori di gravità. Questo nuovo orologio atomico precisissimo aiuterà la misurazione di costanti naturali quando sarà necessario testare leggi fisiche, ad esempio quella della relatività di Einstein.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password