La “voce” delle stelle

Scoperte le frequenze sonore dei soli

pubblicato il 26/03/2015 in Scienza e Tecnologia da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru

Le stelle cantano come le sirene? Sì, ma non siamo immersi nella lettura di un poema dell'antica Grecia, bensì parliamo di un nuovo studio scientifico. Nell'universo c'è musica e le stelle emettono frequenze sonore altissime che nessuno riesce a sentire. C'è chi lo ha dimostrato con un esperimento scientifico in laboratorio, le stelle avrebbero quindi una “voce”.

Lo studio è stato condotto dagli astrofisici della Università di York diretti dal ricercatore John Pasley. Questo ha raccontato alla rivista scientifica Physical Review come è arrivato alla scoperta insieme al suo team. È stato analizzato un plasma generato da un laser molto intenso. Si è osservato che, durante il passaggio dalle zone di maggiore a quelle di minore intensità, si generavano impulsi come le onde sonore, dopo un trilionesimo di secondo che il laser colpiva il plasma.

I ricercatori credono che l'unico posto dove si possa riprodurre questo effetto sia quello della superficie stellare, nello specifico quando avviene un accumulamento di materia. Il suono che emetterebbero le stelle sarebbe simile a quello emesso dai delfini o dai pipistrelli, se non addirittura ad una più alta frequenza non udibile dall'essere umano o animale. Nello spazio tutti sanno però che il suono non si propaga, per cui in qualunque caso è impossibile sentire il canto delle stelle. Questo studio però  potrebbe essere la base per il futuro, con la scienza avanzata si potrebbe registrare tali impulsi stellari e magari poterli ascoltare attraverso apparecchiature apposite. Ma per ora questa è solo fantascienza.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password