Nasce "Perspective" la piattaforma di Google per combattere le molestie in rete

Google ha presentato la sua nuova piattaforma nata per combattere la violenza in rete

pubblicato il 24/02/2017 in Scienza e Tecnologia
Condividi su:

Perspective,  non è  un servizio di censura, ma uno strumento di valutazione a discrezione degli  editori  che vigileranno su  commenti e comportamenti  tramite la tecnologia di machine learning, Perspective attiverà degli alert in presenza di frasi dal dubbio contenuto oltraggioso e ogni qual volta incontrerà insulti, parolacce o termini e periodi impropri.

Sarà poi compito degli editori che parteciperanno al programma della Digital News Initiative decidere se intervenire, moderare o lasciare le cose come stanno. A seconda delle proprie policy.

Il sistema valuta i commenti  dando ad ognuno un punteggio basato su quanto in passato  gli utenti e le persone coinvolte nella moderazione hanno giudicato come sgradevole o gradevole , una  valutazione che può essere a sua volta corretta dalle persone, così che il sistema affini il percorso di giudizio.

La nuova piattaforma arriva in un momento più che mai opportuno, dopo l'annuncio che il 2016 è stato l'anno in cui le cyber molestie hanno raggiunto preoccupanti  livelli di guardia. Momento ideale affinchè la tecnologia sia  al servizio dell'uomo per evitare  violenza verbale e fisica. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password