L’Apple Watch diventa tondo?

Apple presenta nuovi brevetti mentre Motorola decide di non commercializzare più smartwatch

pubblicato il 05/12/2016 in Scienza e Tecnologia da Danilo Di Laudo
Condividi su:
Danilo Di Laudo

TECNOLOGIA – Arrivano, come spesso accade, importanti novità dal mondo tecnologico che ci circonda, sempre più presente nelle nostre vite con i propri prodotti. Ad attirare l’attenzione questa volta è ancora la Apple con le prime indiscrezioni riguardanti la prossima generazione di Apple Watch. Finora tutti i cultori, gli appassionati e i curiosi nei confronti dell’azienda di Cupertino hanno visto e hanno potuto indossare lo SmartWatch con la mela morsa osservando le informazioni da un quadrante di forma rettangolare.

Nulla di nuovo verrebbe infatti da pensare in seguito a questa frase, tuttavia il nuovo progetto riguardante il device da polso andrebbe ad intaccare proprio la caratteristica forma che sin qui ha caratterizzato il prodotto californiano. Secondo quanto riportato da autorevoli siti del settore infatti, il nuovo brevetto del colosso californiano, dovrebbe prevedere la costruzione di un quadrante tondo per i nuovi smartwatch.

Di nuovo non sembra una novità assoluta quella proposta da Apple visto che numerose sono già le aziende che propongono i propri orologi con quadrante tondo e touch come Samsung, Huawei e Motorola ai quali si è aggiunta, in periodi più recenti, anche la Fossil, azienda leader nel settore orologiaio che ha deciso di lanciarsi in questi prodotti di ultima generazione.

Quello che stupisce è infatti la volontà di Apple di continuare a percorrere una strada così complessa come quella che propongono gli SmartWatch. Infatti Motorola ha dichiarato di non voler più presentare alcun modello nel corso dei prossimi anni per la scarsità di richiesta sul mercato nonostante sia in procinto la possibilità di rendere operativo il nuovo sistema Android Wear.

In questo caso a parlarne non sono state le ormai onnipresenti voci di corridoio ma, al contrario, il capo di prodotto dell’azienda statunitense Shakil Barkat.
Il dato dà comunque da pensare visto che, sempre secondo fonti legate al settore, il progetto dell’Apple Watch tondeggiante potrebbe anche non vedere mai la luce e rimanere sempre si carta visto e considerato che, nonostante il prodotto dell’azienda americana sia costantemente in cima alle vendite, il mercato globale del prodotto stenta a decollare in maniera convincente, non a casa la IDC – società che si occupa delle statistiche in fatto di vendite in questo settore – parla di una crescita modesta pari al +3,9% su base annua he, tradotto in numeri ‘semplici’ equivale a circa 20 milioni di unità vendute in tutto il mondo.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password