Guerra dei brevetti : vittoria di Apple su Samsung

Negli Usa Samsung riconosciuta colpevole di violazione di brevetto

pubblicato il 20/01/2016 in Scienza e Tecnologia da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Apple ha vinto una battaglia   legale nel suo conflitto con Samsung.  Un giudice degli Stati Uniti ha vietato la vendita di alcuni vecchi modelli  della società sudcoreana  perché riconosciuta colpevole di violazione di brevetto, secondo quanto segnalato da Apple.

Nella sua decisione, pubblicata  Lunedi e che  entrerà  in vigore il mese prossimo, il giudice Lucy Koh ha concluso che Apple avrebbe sofferto di "danno irreparabile" se Samsung avesse  continuato ad utilizzare i brevetti in questione, e che una sanzione pecuniaria non è compensazione sufficiente.

Le conseguenze  rimangono limitate per Samsung al fatto  che non venderù più dispositivi in questione negli Stati Uniti. Le due grandi aziende sono impegnate da diversi anni in una vera e propria "guerra di brevetti" nei tribunali di tutto il mondo "Anche se ciò non influirà sui consumatori degli Stati Uniti, questo è un altro esempio di Apple, abusa del sistema giuridico per creare un precedente legale che può  danneggiare i consumatori per le generazioni future", ha accusato in un comunicato il gruppo sudcoreano.

Il confronto tra Apple e Samsung, che dominano il mercato globale per smartphone e tablet, è particolarmente monitorato. I due gruppi avevano raggiunto un armistizio parziale nel 2014, lasciando la maggior parte delle loro azioni legali reciproche nel mondo, ma non negli Stati Uniti, dove Samsung ha presentato ricorso alla Corte Suprema.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password