Trani: autismo e diabete dopo il vaccino, al via le indagini

Previsti accertamenti presso le case farmaceutiche

pubblicato il 23/03/2014 in Salute e alimentazione da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

La procura di Trani ha avviato un’indagine contro ignoti per 'lesioni colpose gravissime' al fine di accertare una possibile relazione tra la somministrazione del vaccino pediatrico trivalente non obbligatorio contro morbillo, parotite e rosolia (Mpr) e l'insorgenza di autismo e diabete mellito. Tutto è scattato dopo la denuncia dei genitori di due bambini di Trani, ai quali è stata diagnosticata una sindrome autistica ad insorgenza post vaccinale. Intanto, il pm inquirente Michele Ruggiero avrebbe intenzione di compiere accertamenti presso le case farmaceutiche che producono il vaccino e di chiedere informazioni al ministero della Salute. Le indagini sono state delegate ai carabinieri del Nas, che dovranno effettuare una mappatura dei casi di autismo, insorti dopo la somministrazione del vaccino 'Mpr' negli ultimi cinque anni. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password