AstraZeneca. Vaccino si, vaccino no? Prof spaventati: "no alla seconda dose!".

pubblicato il 12/03/2021 in Salute e alimentazione da Emanuele Gulino
Condividi su:
Emanuele Gulino

Da fonti del Ministero della Salute.

I Nas stanno sequestrando le dosi del vaccino AstraZeneca lotto ABV2856 bloccato da Aifa in seguito ad una morte sospetta in Italia e ad alcune segnalazioni in Europa.

Ovviamente le dosi del lotto sospetto sono state ritirate in diverse regioni dalla Lombardia alla Campania, passando per Sicilia, Puglia, Veneto.

Si accodano anche tutte le altre Regioni italiane.

Diverse autorità sanitarie locali - come quelle dell'Abruzzo e del Molise - comunicano di non aver registrato alcuna reazione avversa nei pazienti a cui sono state somministrate dosi dal lotto bloccato da Aifa.

Dalle chat dei Prof di varie scuole, comprensibilmente spaventati: «No alla seconda dose» «Evitare la seconda dose».

Ecco i segnali di alcuni effetti collaterali: nausea, vertigini, eruzioni cutanee e mal di pancia - mostrando il proprio certificato vaccinale con lo stesso codice del lotto e chiedono allarmati delle spiegazioni a presidi, Asl e medici di base.

Insomma: vaccino si o vaccino no?

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password