Chi mastica troppe chewingum è soggetto a mal di testa

Lo dimostra uno studio dell'Università di Tel Aviv

pubblicato il 02/01/2014 in Salute e alimentazione da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Gli adolescenti che masticano troppe gomme americane possono essere più a rischio di emicrania. A dimostrarlo è uno studio, sperimentato presso il Meir Medical Center, dell'Università di Tel Aviv in Israele, pubblicato sulla rivista specializzata, Pediatrics Neurology. Gli esperti hanno preso in considerazione nella ricerca, 30 adolescenti assidui masticatori e con problemi di emicrania e cefalea tensiva. Ai ragazzi, è stato chiesto di smettere di masticare gomme per un mese e dopo questa interruzione ben 26 di loro avevano visto ridursi significativamente gli attacchi di mal di testa. Non soddisfatti, gli studiosi hanno chiesto ai ragazzini di ricominciare a masticare gomme americane e il mal di testa è riapparso nuovamente.

Secondo gli esperti la masticazione di gomme mette a dura prova l'articolazione tra la mandibola e la zona temporale del cranio, procurando cefalea e sintomi ad essa correlati.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password