Pensioni:Messina(IDV),basta spot su flessibilità, ora agire

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 20/11/2015 in Politica da italia dei valori
Condividi su:
italia dei valori

 

“Si vuole davvero modificare il sistema pensionistico nel 2016 inserendo criteri di flessibilità e di equilibrio sociale? Allora chiediamo che venga messa subito all’ordine del giorno in Parlamento la nostra proposta di legge complessiva e con le coperture finanziare necessarie. Siamo l’unico partito ad aver presentato una proposta di riforma del sistema così organica e completa”.

Lo sostiene Ignazio Messina, segretario nazionale dell'Italia dei Valori, che ha osservato come “tutto il mondo politico usa il termine di flessibilità per l’uscita dal lavoro verso la pensione come fosse una formula magica. Anche oggi lo fa il sottosegretario all’Economia Pierpaolo Baretta e lo ripetono continuamente il ministro del Lavoro Poletti e il presidente dell’Inps Boeri. Ora però è arrivato il momento di andare oltre le parole e passare ai fatti: discutere in Commissione e poi in Aula la nostra pdl – ha concluso il leader dell’Italia dei Valori - che è stata costruita con il contributo delle più importanti organizzazioni dei lavoratori e delle aziende che sono esposte alla concorrenza internazionale, e, nel contempo, modificare la terribile legge Fornero, normativa alla quale Idv si è strenuamente opposta”.

L’unico partito che in Parlamento ha consegnato tale Proposta di legge è stata l’Italia dei Valori e pertanto chiediamo che alle parole dei rappresentanti del Governo sulla necessità di modificare la legge Fornero segua un fatto e cioè l’avvio della discussione in commissione e poi in aula della nostra Pdl che è stata costruita con il contributo delle più importanti organizzazioni dei lavoratori e delle aziende che sono esposte alla concorrenza internazionale.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password