Segrate: Berlusconi sbaglia festa e chiede di votare per il candidato sbagliato

L'ex premier si è presentato a una festa di centrosinistra credendo che fosse del candidato del centrodestra

pubblicato il 30/05/2015 in Politica da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Il racconto è di Paolo Micheli consigliere regionale candidato sindaco del centrosinistra al Comune di Segrate, che non è stato discreto e ha reso la nota la vicenda.

Ieri sera Silvio Berlusconi verso le 23,00 è arrivato con la sua scorta alla festa di 'Street Fest',  ritrovo di giovani organizzato dalla lista civica 'Paolo Micheli-Segrate nella piazza principale di Segrate. Sceso dalla sua auto si è avvicinato e  si è messo a parlare con alcuni ragazzi ai quali ha chiesto il nome del candidato  ,  e subito dopo ha incitato tutti a trovare un’ora per andare a votare Paolo.

Poco dopo però , dato che il candidato del centrodestra è una donna , Tecla Fraschini e festeggiava al Palasegrate Berlusconi si è reso conto della gaffe e se n’è andato. A sua discolpa, oltre ad ovvie osservazioni  sempre più frequenti e che non vogliamo fare,  c’è da dire che i ragazzi della lista civia Paolo Micheli non avevano esposto nessuna bandiera o simbolo  di partito sotto il loro gazebo.  Vero è   che è sempre più difficile distinguere tra destra e sinistra.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password