Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Banane contro la Kyenge alla festa del Pd di Cervia

Sdegno del partito. La notte precedente manichini insaguinati di Forza Nuova

a cura della redazione
Condividi su:

Non si arrestano i comportamenti di stampo razzista nei confronti del ministro all'Integrazione Cécile Kyenge. Il nuovo spiacevole episodio arriva da Cervia dove la Kyenge è intervenuta in occasione della Festa del Pd. Una persona non identificata ha lanciato un paio di banane verso il ministro che si trovava sul palco. I frutti non l'hanno raggiunta ricadendo tra la prima e la seconda fila. 
Il ministro ha commentato il fatto come «uno schiaffo alla povertà»' e «'uno spreco di cibo».

 

Ma l'accoglienza al ministro a Cervia era stata già rovinata da alcuni manichini abbandonati in piazza dei Salinari. I manichini erano vestiti con giubbotti scuri e jeans, sporchi di sangue sul petto e con volantini riportanti la scritta: «L'immigrazione uccide - No ius soli». In questo caso si conoscono gli autori del gesto. Come in altre occasioni si tratta di attivisti di Forza Nuova; sei persone sono state identificate dai Carabinieri.

Il Partito Democratico di Cervia ha diffuso una nota nella quale esprime preoccupazione e stupore per la «la presenza nella nostra città di vergognosi fenomeni di rigurgiti fascisti».

Condividi su:

Seguici su Facebook