Berlusconi: "I transfughi spariranno come Alfano e Bondi"

pubblicato il 30/07/2022 in Politica da Emanuele Gulino
Condividi su:
Emanuele Gulino

"Sono amareggiato perché francamente non pensavo che trovassero un vantaggio ad andare altrove, non è mai successo per tutti coloro che sono usciti da Forza Italia, da Alfano a Bondi sono spariti e spariranno anche loro".

Silvio Berlusconi, presidente di Forza Italia, ha parlato così riferendosi a chi ha lasciato il partito, nello studio di 'Zona bianca' in onda su Rete 4.

"Riguardo ai ministri che hanno lasciato Forza Italia credo abbiano fatto non solo un grave errore per il loro futuro e la loro carriera politica che non ci sarà, ma hanno tradito i loro elettori. Sarà Forza Italia a indicare il premier perché io scendo in campo anche stavolta in una campagna elettorale, come ho fatto diverse volte perché sento dentro forte il dovere di farlo e quindi faremo una campagna elettorale in cui cercheremo di far pervenire agli italiani tutte le motivazioni che avrebbero nell'indicare noi con loro voto. Parleremo agli italiani che sono delusi, sfiduciati e che si sono astenuti e non sono andati avanti a votare. Sulla squadra di governo ci stiamo lavorando, ci saranno i migliori nostri parlamentari ma anche protagonisti del mondo della cultura e dell'impresa".

Berlusconi ha poi continuato: "Non ho nessuna ambizione politica, probabilmente mi candiderò in Italia".

Il presidente di Forza Italia sulle forze del Centro: "Ѐ un centro finto, il centro siamo noi di Forza Italia e non credo che avranno neppure un buon risultato elettorale. Io non vedo unità nel centrosinistra, anzi. Il M5s non va con il Partito democratico, questo fatto è garanzia per noi della vittoria. C'è Calenda che con questo finto 'centrino' pensa di portarlo a sinistra ma saranno pochi voti. Tenga presente che Calenda in 5 anni ha cambiato cinque volte partito e nome del proprio partito. Quindi, non c'è nessuna possibilità per la sinistra di superare i voti del centrodestra".

Secondo Berlusconi, questo è il programma: "Il mio sogno è di creare intorno alle città dei boschi e all'interno delle città dei corridoi verdi che uniscano tutte le parti verdi dei parchi delle stesse città, perché la natura è straordinaria, ci salva da tante malattie, ci fa vivere anche molto meglio, ma questo è un punto soltanto del programma che ieri abbiamo cominciato a discutere nella riunione che c'è stata con gli altri partiti. Aggiungiamo il dentista gratuito, anche per gli impianti costosi, per gli anziani che non hanno la possibilità di averlo e, infine, ci impegniamo a dimezzare i tempi di attesa per gli esami e per gli interventi sanitari perché adesso sono troppo lunghi. Questo ovviamente vede una grande azione nei confronti di tutta la sanità nazionale. Farò la campagna elettorale anche sui social network. Io mi sento in forma e penso di poter fare delle cose convincenti e credo non ci saranno comizi, almeno io li considero inutili le presenze territoriali".

(Foto e Fonte ansa.it)

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password