Stop al gas per Polonia e Bulgaria. Nessun segnale d'arresto delle consegne di gas per l'Austria

Volodin: dovrebbe essere fatto per quanto riguarda i nostri paesi ostili nei nostri confronti

pubblicato il 27/04/2022 in Politica da Emanuele Gulino
Condividi su:
Emanuele Gulino
Foto Ansa

Ancora brutte notizie dalla Russia, secondo il presidente Duma Vyacheslav Volodin  si dovrebbe sospendere la fornitura di gas non solo a Bulgaria e Polonia, ma anche ad altri paesi ostili. Fonte la Tass.

 

"Gazprom ha sospeso completamente la fornitura di gas a Bulgaria e Polonia. Lo stesso dovrebbe essere fatto per quanto riguarda i nostri paesi ostili nei nostri confronti", ha precisato oggi Volodin su Telegram.  La Russia continua a fornire gas naturale all'Austria "senza restrizioni" anche dopo lo stop per Polonia e Bulgaria e proseguirà a pagare in euro.

Lo ha annunciato oggi il ministro dell'Energia austriaco Leonore Gewessler (Verdi).
Alla domanda se ci fossero segnali di un arresto delle consegne di gas per l'Austria, ha detto: "No, non abbiamo questi segnali", precisando che il gruppo energetico austriaco Omv continuerà i pagamenti "in conformità con le sanzioni tramite euro".

 

Fonte Ansa

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password