Convocati dal tribunale Madrid 4 complici del capo del Polisario indagati per genocidio e rapimento nei campi di Tindouf

Convocati accanto al loro capo Brahim Ghali ricoverato in terapia intensiva con difficoltà di respirazione e congnitive all'ospedale di Logroño in Spagna.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 05/05/2021 in Politica da Belkassem Yassine
Condividi su:
Belkassem Yassine
Sit in a Tarragona in Spagna per chiedere l'immediato arresto del capo del Polisario indagato di genocidio e rapimento

Fonti giudiziarie a Madrid hanno comunicato nella tarda serata che Santiago Pedraz, magistrato del Tribunale d'inchiesta n. 5, capo all'Audience Nationale di Madrid, ha  convocato per venerdì gli elementi del gruppo Polisario basato in Algeria, accusati di crimini di genocidio, terrorismo, rapimenti, stupri e torture. I convocati sono Sidahmed El Bellal Hedda, Gali Sidi-Mohamed Adelyelil, Bachir Sayed, Mohamed El Khalil e Mohamed Salec Abdesamad. La convocazione prevista per mercoledì 05 maggio accanto al loro capo Brahim Ghali è stata spostata al venerdì 07 maggio per problemi di salute del capo del Polisario ricoverato in terapia intensiva con difficoltà di respirazione e congnitive all'ospedale di Logroño in Spagna. 

Ghali era fuggito nel passato in Algeria poi rientrato in Spagna il 21 aprile con identità falsa e passaporto algerino perché è oggetto di numerose denunce in Spagna per stupro, tortura, genocidio e sequestro... 

Nel 2008 le autorità spagnole hanno emesso un mandato di cattura nei suoi confronti. Nel 2013 era stato incolpato dalla giustizia spagnola. 

Inotre, continuano le manifestazioni delle vittime e dei difensori di diritti unani in Spagna per chiedere l'immediato arresto del capo del Polisario e che la giustizia sia fatta prima di scappare nei campi algerini di Tindouf come ha fatto nel passato.  

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password