Candiani (Lega): “Profondo disgusto per le dichiarazioni dello scrittore Cappellani sul coronavirus”

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 23/02/2020 in Politica da Filippo Virzì
Condividi su:
Filippo Virzì

“Sono impressionato dalla sconfinata meschinità di questo soggetto, che per fare un’ironia politica gretta e bassa usa una situazione tanto drammatica nella quale sono già morte persone e tante altre rischiano di morire.
Provo profondo disgusto per questa provocazione assurda e penso alle famiglie di chi sta vivendo il dramma del contagio, ai medici, ai sanitari ai sindaci e a tutti coloro che si stanno impegnando per impedire la diffusione del contagio”.
“Trovo inaccettabile il silenzio e la mancata condanna di queste dichiarazioni da parte della politica siciliana e nazionale”.
È il commento del senatore Stefano Candiani, commissario della Lega in Sicilia, alle affermazioni scritte su Facebook dallo scrittore Ottavio Cappellani, a proposito del coronavirus.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password