Bologna, richiedenti asilo politico iscritti all'Anagrafe. Salvini: "Sentenza vergognosa, faremo ricorso"

Il Tribunale di Bologna accetta l'istanza di due richiedenti asilo politico, il Ministro degli Interni: "Giudici che fanno leggi per favorire gli immigrati"

pubblicato il 03/05/2019 in Politica da La Redazione
Condividi su:
La Redazione

Il Tribunale di Bologna (con una sentenza) ha imposto al Comune emiliano di iscrivere all'anagrafe due richiedenti asilo politico che avevano fatto ricorso contro il diniego stabilito sulla base del cosiddetto 'decreto Salvini'. La notizia circa il provvedimanto dei Giudici ha mandato su tutte le furie il Ministro Salvini:

"Sentenza vergognosa, se qualche giudice vuole fare politica e cambiare le leggi per aiutare gli immigrati, lasci il Tribunale e si candidi con la sinistra. Ovviamente faremo ricorso contro questa sentenza, intanto invito tutti i Sindaci a rispettare (come ovvio) la Legge".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password