Romania ha votato contro il global pact immigration in sede onu il 19 dicembre 2018

ricordiamo che il 19 dicembre italia ha votato a favore del global pact immigration ONU,firmato dalla ambasciatrice italiana Maria Angela Zappia

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 22/12/2018 in Politica da costel pezzetta
Condividi su:
costel pezzetta

Nella votazione del 19 dicembre, la risoluzione che approvava l'adozione del Patto è stata approvata con 152 voti favorevoli e 5 voti contrari (Repubblica ceca, Ungheria,Polonia e USA ,ROMANIA e Repubblica Moldova) un voto unilaterale  contro al global pact immigration ONU.

 

Altri 24 paesi hanno votato contro appunto cè la Romania e repubblica moldova insieme durante l assemblea generale delle nazioni unite ONU!.

 

Nelle sue parole, il rappresentante della Romania presso le Nazioni Unite ha detto che anche se il patto non è vincolante e non crea nuovi diritti umani, nel contesto di opinioni divergenti dei membri della Unione europea ritiene che è meglio per la delega del nostro Paese di votare contro il global pact immigration.

 

Il rappresentante bulgaro ha affermato che, sebbene il Patto abbia alcuni principi validi, contiene alcune disposizioni che possono essere interpretate. E 'esemplificato la proposta "liberalizzazione dei visti", e il termine "nuovi arrivati ​​migranti", che può lasciare spazio all'interpretazione e può risultare in un abbassamento controllo sulla migrazione. A tale riguardo, ha affermato, la Bulgaria non può aderire a determinati impegni, ma rimarrà coinvolta nella ricerca di una soluzione completa ed equilibrata alla questione della migrazione.

 

Il 10 e 11 dicembre, in Marocco, 164 paesi hanno firmato questo patto. Il nostro paese ROMANIA  non era rappresentato ad alto livello. Il patto è stato criticato dai politici conservatori che credono che questo documento favorirà la migrazione dall'Africa e dai paesi arabi verso l'Europa. Il documento è stato sostenuto dalle grandi potenze europee, inclusa la Russia.

 

Ci sono state cinque proteste in Romania contro l'adozione da parte della Romania di questo patto, dimostrazioni culminate nella manifestazione di domenica 16 dicembre a cui hanno partecipato oltre 2.000 persone. Un sondaggio condotto a dicembre ha dimostrato che oltre il 90% dei rumeni si oppone all'accoglienza dei migranti africani ,pakistani arabi

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password