Di Maio: il via al Decreto di Legge sulla Dignità

"Spero in un'approvazione entro la fine dell'estate"

pubblicato il 03/07/2018 in Politica da Samantha Ciancaglini
Condividi su:
Samantha Ciancaglini

Introdotto con la legge di Bilancio: una riduzione del costo del lavoro, per incentivare le imprese a crescere.

Le misure dovranno essere adottate nel disegno di legge sulla Dignità, lo ha assicurato Di Maio: il governo farà "un abbassamento di costo del lavoro selettivo, su tutte le imprese che hanno un margine di crescita. Le incentiveremo".

Presente ad Agorà per rispondere a tutte le domande, Di Maio torna anche sui voucher nati per lavori come per Colf, badanti e per l'agricoltura. Un bel no secco ai voucher "ci si pagavano anche gli ingegneri...erano usati per un contratto di una giornata a con quello, ai fini Istat, era come se si era lavorato una settimana, e questo aveva fatto impennare i conti degli occupati in Italia".

E a chi lo punzecchia sui numerosi morti in mare, il vicepresidente risponde "Non bisogna utilizzare i morti per questa polemica, ricordiamoci che i morti in mare ci sono stati sempre". "Le nostre navi continuano a salvare le persone - aggiunge - c'è una differenza fra salvataggio e traghettamento". Il vicepremier ha ricordato come "forniremo nuove motovedette alla Libia perchè è la cosa più sana che i salvataggi li facciano i libici e li riportino sulle coste libiche".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password