Berlusconi: «Sentenza incredibile, di una violenza mai vista né sentita»

L'ex premier commenta la condanna a 7 anni e annuncia: «Intendo resistere a questa persecuzione»

pubblicato il 24/06/2013 in Politica
Condividi su:

«Ero veramente convinto che mi assolvessero perché nei fatti non c'era davvero nessuna possibilità di condannarmi. E invece è stata emessa una sentenza incredibile di una violenza mai vista né sentita prima, per cercare di eliminarmi dalla vita politica di questo Paese».

Questo il commento di Silvio Berlusconi dopo la condanna in primo grado a 7 anni di reclusione nell'ambito del processo Ruby.

«Non è soltanto una pagina di malagiustizia - scrive in una nota l'ex premier - è un'offesa a tutti quegli italiani che hanno creduto in me e hanno avuto fiducia nel mio impegno per il Paese. Ma io, ancora una volta, intendo resistere a questa persecuzione perché sono assolutamente innocente e non voglio in nessun modo abbandonare la mia battaglia per fare dell'Italia un paese davvero libero e giusto».

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password