Ecco “Lorenzo 2015 cc”, il nuovo album di Jovanotti

30 brani rombanti dalle sonorità black, afro e rock.

pubblicato il 26/02/2015 in Musica e spettacolo da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru
Lorenzo 2015 cc - nuovo album di Jovanotti

Il cantante italiano de "l'ombelico del mondo", Jovanotti, torna a sorprendere con un nuovo imperdibile album,  “Lorenzo 2015 cc”. Si tratta di un doppio cd di ben 30 tracce tutte da ascoltare, in un viaggio musicale che parte dall' hip hop, R'n'b, passando per le toccanti sonorità Afro beat e giungendo infine al genere rock.  “Ogni mio disco è come un giro in pista fatto al limite” - dice il cantante romano, durante la conferenza stampa tenutasi lunedì a Milano. Per l'occasione si è presentato ai giornalisti in sella ad un fifty,  famoso motorino della Megalutti ed ha annunciato il suo prossimo tour per questa estate, come in passato, negli stadi italiani.

Una scaletta di 30 brani musicali non è una scelta semplice, eppure Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, ha deciso di non rinunciare a nessuna delle tracce del suo nuovo album “Lorenzo 2015 cc”. “Volevo fare un disco bilanciato” - si giustifica il cantante dalle esse dolci, tra i più amati del panorama musicale italiano.
Tutto è iniziato due anni fa dopo i concerti negli stadi, ed oggi è arrivato a conclusione con un prodotto finito fresco ed interessante. Jovanotti si era immerso allora in un progetto ambizioso, che lo ha portato a viaggiare per il mondo da Cortona a Milano poi a Los Angeles e a New York. Ha collaborato con artisti nazionali ed internazionali come Bombino, Manu Dibango Sinkane, Mark Guiliana, Daru Jones, Omar Hakimed e the Antibalas. Inoltre ha incluso nel suo lavoro anche nuovi artisti emergenti quali Vasco Brondi e Zibba.
A quattro anni dal precedente album “Ora”, Lorenzo Cherubini torna alla ribalta mettendo a nudo una scrittura diversa, forse più matura, frutto di un lavoro che lo ha impegnato per due anni e gli ha permesso di riprendere in mano le sue origini hip hop. Ma nel suo progetto non si è fermato al principio, come un viaggio che rappresenta la sua evoluzione, ha sperimentato la black music, si è concesso al sinth pop, alla Edm, alla afro-beat e poi al rock. Questa estate ripartirà il tour per gli stadi, dal 20 giugno ad Ancona sino al 30 luglio a Bari, comprese almeno tre date milanesi e due a Firenze.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password