"Meraviglioso Modugno": un concerto in memoria del cantante più conosciuto all'estero

Un omaggio a 20 anni dalla scomparsa di Mimì

pubblicato il 06/08/2014 in Musica e spettacolo da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Si chiama "Meraviglioso Modugno", l'evento per ricordare il cantante italiano più conosciuto all'estero, con oltre 60 milioni di dischi venduti, dopo 20 anni dalla sua scomparsa. L'omaggio di Polignano a Mare a Domenico Modugno avrà, stasera, la voce di Gino Paoli, Danilo Rea, Malika Ayane, Marta Sui Tubi, Diodato, Rocco Hunt e Renzo Rubino. Nato nel 1928, lascia presto la Puglia e pur d’iniziare la carriera artistica si presta ai lavori più umili, prima a Torino e poi a Roma, dove si fermerà per frequentare il Centro Sperimentale di Cinematografia. Il dopoguerra lo vedrà attore teatrale e conduttore di trasmissioni radiofoniche, fino al debutto discografico nel 1953 con la RCA Italiana, con canzoni in dialetto salentino e siciliano, retaggio di quella tradizione popolare dei cantastorie che fu la sua prima esperienza musicale, come lui stesso ricorderà: «Una notte, quando avevo tre anni, a Polignano a Mare, fui svegliato da un suono bellissimo, che solo in seguito decifrai come il canto di un carrettiere. Quella per me fu la “musica” per molto tempo. Per questo ho iniziato a cantare con quelle canzoni: il cantastorie stava dentro di me, non era una scelta precisa»

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password